• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Genoa, ecco Pepito: "Sto bene, sono pronto"

"Sto bene, a livello fisico sono pronto". Con queste parole è iniziata la nuova avventura di Giuseppe Rossi al Genoa. "Spero di allenarmi con la squadra il primo possibile - ha aggiunto -. Sono molto emozionato, ringrazio il presidente Preziosi è tutta Genova per l'accoglienza. "Ero in America ed ho avuto questo contatto, è stata una decisione facile il Genoa è una squadra importante ed ambiziosa come me - ha proseguito Pepito -. Sono pronto a ricominciare, la sfortuna mi ha tolto tanto ma la voglia di calcio non è mai svanita". "Perotti, Motta e tanti altri si sono rilanciati qui, spero di poter scrivere un pezzo di storia rossoblù", ha continuato. "Non ho mai pensato di ritirarmi, mai - ha aggiunto Pepito -. Non ho mai mollato per i tifosi che mi vogliono bene e per il mio amore per lo sport". Sul suo possibile esordio: "Sarebbe bello esserci con la Fiorentina ma dobbiamo aspettare il transfer". Accanto a lui il ds Perinetti: "Abbiamo un problema sulla data del tesseramento. Dalla Spagna ci dicono che potrà essere tesserato solo dal 3 gennaio essendosi svincolato il 4 luglio. Stiamo attendendo una risposta definitiva".

>
Neymar e Mbappé ko

Neymar e Mbappé ko

Psg, doppio infortunio in Nazionale

Italia-Usa, invasione di campo e abbracci

Italia, invasione di campo

Tifoso entra in campo e abbraccia gli azzurri

Italia-Usa 1-0: Mancini ringrazia Politano

Italia, ci pensa Politano

Gli azzurri battono gli Usa a Genk

Test MotoGp a Valencia: Viñales il più veloce

MotoGP, i test a Valencia

Primo contatto per Jorge Lorenzo con la Honda

Battesimo Aprilia-Iannone: la MotoGP versione 2019

Battesimo Aprilia-Iannone

Test di Valencia: ecco i piloti che hanno cambiato moto

Test MotoGP, ecco la Honda di Lorenzo

La prima volta di Lorenzo sulla Honda

Primo giorno da pilota Honda per Jorge a Valencia

In pista con la Lamborghini Huracàn GT3 EVO

In pista con la Lamborghini Huracàn GT3 EVO

GT3 Junior Program a Vallelunga: un posto per quattro

Mercato Inter, Marotta sfida la Juve: sette nomi nel mirino

Inter, da Andersen a Tonali: Marotta sfida la Juve

L'ex bianconero sarà nominato a.d. dei nerazzurri, nel mirino anche Martial, Rabiot e Milinkovic-Savic

Il derby è Guerra Fredda

Il derby è Guerra Fredda

Murale a Milano: Gattuso l'americano e Spalletti il cinese