• Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Guizhou Hengfeng sempre più italiano con Tucano

La squadra cinese Guizhou Hengfeng F.C., di proprietà della famiglia Wen,è sempre più vicina all’Italia. Dopo aver assegnato il ruolo di CEO e Direttore Sportivo a Mauro Pederzoli, primo dg europeo del campionato cinese, ha siglato un importante accordo di co-branding con Tucano, marchio italiano di zaini e borse conosciuto in tutto il mondo, per la sponsorizzazione del club. Annunciato anche il progetto “Academy” per il gemellaggio con le giovanili di Ac Milan.

Wen Xiaoting, Presidente del club, è la prima donna a capo di una squadra cinesee tra le più giovani, ventisei anni, che hanno ricoperto questo ruolo nella storia del calcio mondiale. L’accordo siglato tra la Presidente Wen Xiaotinge Franco Luini, CEO di Tucano, prevede la realizzazione di una linea di accessori customizzata con il logo e i colori della squadra e caratterizzata dal design e dallo stile Made in Italy del marchio.

È la prima volta che una squadra della Chinese Super League sceglie come sponsor un brand italiano, infatti questo progetto che lega il Guizhou Hengfeng F.C e Tucano è decisamente singolare e crea senza dubbio un’importante novità, resa ancora più significativa in un momento cruciale per lo sviluppo del calcio cinese, che punta a una prossima partecipazione ai Mondiali in Qatar nel 2022, ma soprattutto a dare il via ad un campionato carismatico e competitivo. Determinante nella buona riuscita di quest’accordo è stata la consulenza di Football Capital, agenzia di marketing sportivo e di gestione atleti che può contare su una radicata presenza a livello globale, con sedi non solo in Europa, ma anche in Sudamerica e in Cina. La volontà di consolidare il forte legame con l’Italia è dimostrata anche dal nuovo accordo tra la squadra cinese e Ac Milan che sta portando alla nascita del progetto “Academy” per il gemellaggio delle squadre giovanili dei Club. Questo progetto sarà possibile grazie ai forti legami che legano la Presidente Wen Xiaoting alla nuova dirigenza del Milan.

>
L'ultimo regalo per Messi: un cellulare d'oro da 4.000 euro

Che regalo per Messi: un cellulare da 4.000 euro con il numero 10

Ricoperto d'oro, ha incisi anche il nome della moglie e quello dei figli

San Siro, che spettacolo! Uno stadio unico al mondo

San Siro, che spettacolo! Uno stadio unico al mondo

Dal 1926 a oggi: la storia del calcio milanese e non solo...

Portland: Nurkic, infortunio shock

Nurkic, infortunio shock

Cede la gamba sinistra: il lungo bosniaco esce in barella

Catalogna, storica vittoria col Venezuela

Nazionale Catalogna, storica vittoria: battuto il Venezuela

Piqué in campo, a segno anche l'ex Barcellona Bojan Krkic

Ferrari P80/C: gioiello unico per la pista

Ferrari P80/C: gioiello unico per la pista

La nuova vettura one-off per un cliente di Hong Kong

Italia, i goleador azzurri più anziani

I goleador azzurri più "anziani": comanda Panucci

Quagliarella contro il Liechtenstein può battere questi cinque giocatori del passato: li ricordi tutti?

Juve: Cristiano Ronaldo infortunato, le reazioni social

Ronaldo infortunato, i tifosi Juve non la prendono bene

Le reazioni più divertenti del web alla notizia del ko del portoghese con il Portogallo

I giornali: martedì 26 marzo 2019

Lo sport sui giornali

La rassegna stampa dei quotidiani italiani e stranieri