e-prix berlino

Formula E, E-Prix Berlino: Mortara cala il bis, pole davanti a Frijns per gara-2

Doppia pole al Tempelhof per il pilota svizzero che ora vuole conquistare il bis anche di successi

  • A
  • A
  • A

Sarà ancora Edoardo Mortara a partire dalla prima casella in griglia in gara-2 dell'E-Prix di Berlino, ottava tappa stagionale della Formula E. Il pilota svizzero, dopo la doppietta di ieri tra pole e successo, conquista la seconda pole position di fila al Tempelhof davanti all'olandese Robin Frijns. Seconda fila per l'iridato De Vries, seguito da Lotterer. Stoffel Vandoorne, leader del mondiale, partirà 7°, mentre Antonio Giovinazzi prenderà il via dall'ottava fila al 16° posto.

© ufficio-stampa

Edoardo Mortara ci prende gusto e dopo la pole e il successo di sabato al Tempelhof, prova a fare il bis in gara-2. Il primo passo è compiuto per il pilota svizzero del team Rokit Venturi, con la seconda pole di fila a Berlino per un E-Prix che vedrà i piloti invertire il senso di marcia in gara rispetto a ieri quando le monoposto hanno circolato in senso antiorario sulla pista dell'aeroporto tedesco. Cambia il modo di girare sì, ma non il risultato per Mortara che riesce a scalare la sessione di qualifica fino alla finalissima con Robin Frijns, che a causa di qualche sbavatura nel giro secco non riesce a evitare il bis al pilota svizzero che ora guarda con fiducia alla sfida del pomeriggio.

Dalla seconda fila prenderanno invece il via De Vries e Lotterer, mentre i contendenti alla corsa per il titolo saranno più indietro. Il leader del mondiale elettrico Stoffel Vandoorne partirà infatti 7° al fianco del suo rivale numero uno, quel Jean-Eric Vergne che proverà a insidiarlo già dallo spegnimento dei semafori alla prima curva e per i 45' di gara per cercare il sorpasso in classifica. In top 10 di qualifica, oltre i piloti citati, vanno anche Da Costa e Di Grassi che partiranno dalla terza fila, mentre Evans e Rowland saranno ai nastri di partenza dalla nona e decima casella della griglia.

Si migliora rispetto a ieri Antonio Giovinazzi, che al Tempelhof partirà 16° dietro a Dennis. Uno squillo per l'italiano, che riesce a ottenere un piazzamento migliore del compagno di team Sergio Sette Camara che nel weekend tedesco ha fin qui raccolto più sorrisi dell'ex Alfa Romeo alla guida della Dragon Penske.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti