e-prix jakarta

E-Prix Jakarta, Evans: "Gara dura, mi sentivo forte". Vergne: "Loro perfetti, podio importante"

Il neozelandese sorride per il successo ritrovato al primo storico appuntamento del mondiale in Indonesia

  • A
  • A
  • A

Mitch Evans si prende la scena nella nona tappa stagione della Formula E, il primo appuntamento di sempre sulla pista indonesiana di Jakarta. Il pilota neozelandese, protagonista di un super sorpasso ai danni di Vergne, festeggia il successo ritrovato: "È stata una gara molto dura, sono molto contento di questo successo. Ringrazio il team per il set up di oggi, è stata dura riuscire a gestire l'energia oggi ma siamo riusciti a raggiungere il nostro obiettivo".

"Volevo conquistare un buon risultato, ma non si sa mai cosa può accadere. Nel finale mi sentivo molto forte e sono riuscito a sorpassare, sono molto contento" ha commentato il pilota Jaguar.

Alle sue spalle, di un nulla, il francese di DS Techeetah Jean-Eric Vergne: "Jaguar e Evans sono stati perfetti oggi, ma siamo riusciti a ottenere punti importanti per il mondiale. Il secondo posto è comunque un piazzamento importante per il podio. Sono contento che la gara sia finita e non ci siano stati giri in più, Mortara stava arrivando".

Terzo posto finale, importante in ottica mondiale, per Edoardo Mortara: "È stato un buon weekend, abbiamo fatto una gara intelligente e siamo riusciti a mantenere batteria e gomme. Speravo che davanti succedesse qualcosa tra Evans e Vergne, ma non è successo nulla. Il piano era arrivare al traguardo senza energia e ci siamo riusciti. La batteria andava giù e sapevo che era normale, è successo anche a Evans e JEV ma non sono riuscito a trovare il giusto spunto per sorpassarli".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti