I PROTAGONISTI

Norris festeggia la sua pole: "Prima di tante"

 Russell non si accontenta: "Voglio il podio". Hamilton dopo il clamoroso l'errore: "Sono molto deluso"

  • A
  • A
  • A

La festa in casa McLaren continua. Dopo l'uno-due da applausi a Monza, il team color "papaya" esulta per la prima pole position in carriera di Lando Norris, arrivata in vista del GP di Russia a Sochi. Tanto entusiasmo per il britannico: "Fantastico, non so cosa dire. La sessione è stata incredibile, abbiamo deciso di montare le slick e abbiamo preso questa pole. Lavoro fantastico del team, le condizioni erano dure ed era complicato guidare".

"Ho tenuto le gomme calde, ho rischiato parecchio e sono felice. Non guardo troppo avanti, non si sa cosa accadrà in curva 1, ma spero di stare avanti. Spero che questa sia solo la prima di tante pole" ha continuato Norris.

Seconda fila e terzo posto in griglia di partenza per George Russell: "È pazzesco, è la seconda volta che sono in top3 e sono felicissimo. Sono entusiasta per domani, la partenza sarà fondamentale. Non vedo l'ora sia domani, il passo è buono e sarà una bella battaglia. Punto al podio, non ho nulla da perdere".

Quarto posto in griglia di partenza per Lewis Hamilton, che rientrando ai box per fare il cambio con le slick ha urtato il muro perdendo dei minuti che lo hanno condannato alla seconda fila: "Stavo facendo molto bene, ma poi mi è finito il talento e ho commesso degli errori. Sono molto deluso, mi spiace per il team e spero che la macchina sia ok per domani per competere. Slick? Sono state un rischio che è costato tanto. Mi aspettavo di essere in prima fila, domani avrò un duro lavoro da fare. Mi rendo la vita difficile da solo, se avrò opportunità cercherò di coglierla. Abbiamo due macchine davanti, cercheremo di batterle".

Non ha invece preso parte alla qualifica Max Verstappen, che partirà dall'ultima fila dopo il cambio della power unit: "Domani sarà asciutto, anche partendo ultimo penso sia utile risparmiare le gomme perché sapevo già le condizioni della pista. Domani dipenderà dall'aderenza, ma la nostra decisione sull'assetto gara è chiara. Spero di andare a punti, ci proverò anche perché per il resto è difficile dirlo e solo domani capiremo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments