F1 QATAR

Libere Qatar, Verstappen: "Pista da capire". Hamilton: "Troppo lento, sono lontano"

I due contendenti al titolo prendono le misure su una pista nuova per tutti i piloti del paddock

  • A
  • A
  • A

La prima giornata di prove libere del GP del Qatar di Formula 1 a Losail è ricco di novità per i piloti del mondiale, che cercano di adattarsi al meglio ad una pista nuova per il paddock. Dopo le due sessioni a sorridere è Valtteri Bottas,  col leader della generale Max Verstappen che invece prende le misure e segue a 350 millesimi di ritardo. Per l'olandese sarà un weekend importante: "È la prima volta che giriamo qui, dovevamo vedere come reagiva la macchina".

"Tra medie e soft cambia tanto, ci sono molte cose da capire su questa pista. Sabbia e vento danno fastidio, ma ci siamo comunque divertiti e dobbiamo capire al meglio la pista. In gara sarà dura, qui seguire la vettura che ti precede non è facile, però sul giro secco sarà divertente. E' ancora troppo presto per dire se saremo in lotta per pole e vittoria, vedremo domani. Ci sono ancora tante cose da esaminare, sicuramente abbiamo dei margini di miglioramento" ha detto il pilota Red Bull.

Amaro in bocca per il sette volte iridato Lewis Hamilton, tutt'altro che contento dell'avvio di fine settimana: "Non so quanto sia grande il gap, però sono lontanto dalle prestazioni ottime che vogliamo. Sono tutte curve ad alta velocità, è una pista fisica e un circuito bello da guidare. Sono lento questo fine settimana, devo capire cosa migliorare per poi concentrarmi nel duello con Verstappen".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti