F1 QATAR

Libere Qatar, Sainz: "Pista veloce, dobbiamo saperci adattare". Leclerc: "Qualifiche da preparare bene"

Prima giornata di libere positiva a Losail per le Rosse, il pensiero dei due piloti del box di Maranello

  • A
  • A
  • A

La prima giornata di prove libere del GP del Qatar termina col sorriso per la Ferrari, che nonostante il 10° e 13° tempo in FP2 di Carlos Sainz e Charles Leclerc è riuscita a raccogliere dati importanti sulla pista di Losail. Soddisfazione per lo spagnolo che si è divertito sul nuovo layout: "Il primo giorno su una pista sconosciuta è sempre emozionante e impegnativo, poiché è ovviamente un'esperienza completamente nuova".

Sainz ha poi aggiunto: "Ad essere onesti penso che questa pista abbia sorpreso tutti per quanto sia veloce e per la velocità che abbiamo in curva. Ciò si traduce nel dover lavorare di più sugli assetti che avevamo in mente all'inizio e nel doverci adattare durante la giornata. Non siamo esattamente dove vogliamo essere, quindi dobbiamo migliorare la macchina durante la notte perché la concorrenza è molto serrata. Ho piena fiducia che possiamo farcela e spero che domani saremo più avanti nell'ordine".

Tredicesimo tempo per Leclerc, che si è detto concentrato in vista delle qualifiche: "Mi piace molto la pista qui a Losail, è fantastica. È sempre interessante mescolare le cose e vedere una nuova sede sul calendario. Oggi abbiamo fatto un buon numero di giri sulle nostre due vetture, conoscendo le caratteristiche del circuito e raccogliendo quanti più dati possibili. Il nostro obiettivo principale sarà probabilmente la preparazione alle qualifiche perché i nostri long run erano già abbastanza buoni. Fondamentale sarà bilanciare il primo e l'ultimo settore, a causa del surriscaldamento delle gomme causato dalle alte temperature".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti