GP RUSSIA

GP Russia, Leclerc: “Tempi migliori del previsto, ma ancora problemi di bilanciamento”

Il pilota monegasco della Ferrari dopo le prove libere: “È molto difficile trovare l'assetto giusto per questo tipo di pista”

  • A
  • A
  • A

L’umore non può essere quello dei migliori tra i piloti Ferrari dopo le prove libere del Gran Premio di Russia, decima tappa stagionale del Mondiale 2020 di Formula 1. Charles Leclerc, che ha concluso all’ottavo posto, dichiara: “Dobbiamo trovare le giuste soluzioni per avere il bilanciamento giusto sia in qualifica che in gara”. Piccoli segnali positivi per Sebastian Vettel: “Domani cercheremo di stare davanti ai nostri diretti avversari”.

La Ferrari si aggrappa alle discrete prestazioni messe in mostra sul giro secco, mentre c’è ancora molto da lavorare per quanto riguarda il passo gara. Charles Leclerc, ottavo dopo le prove libere del GP di Russia, ne è perfettamente consapevole e guarda con speranza al proseguo del weekend di Sochi, dove domenica si disputerà il decimo Gran Premio stagionale di Formula 1. “Fatichiamo ancora parecchio, però i tempi sono stati migliori del previsto, ma in termini di bilanciamento ci sono ancora dei problemi che dobbiamo risolvere”. Leclerc aveva dichiarato alla vigilia di questo weekend di non aspettarsi particolari salti in avanti. Eppure, per l’appunto, i riferimenti cronometrici odierni del monegasco sono andati oltre ogni rosea aspettativa. In ogni caso, gli aspetti da sistemare non sono così marginali. “È molto difficile trovare l’assetto giusto per questo tipo di pista, dobbiamo trovare le giuste soluzioni per avere il bilanciamento giusto sia in qualifica che in gara”.

Timido sorriso per Sebastian Vettel, che ha chiuso al decimo posto acquisendo comunque importanti dati per migliorare la Ferrari in vista delle qualifiche di domani. Segnali positivi ce ne sono, ma il ferrarista è convinto di avere ancora margini di crescita. “Credo che nel complesso sia stata una giornata abbastanza positiva, abbiamo ancora margini di miglioramento. Credo che sarà una battaglia serrata domani e cercheremo di stare davanti ai nostri diretti avversari”.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments