F1 RUSSIA

GP Russia, Hamilton fa record: "Non pensavo di riuscirci, ora si fa dura". Verstappen: "Avrei firmato per il podio"

Vittoria numero 100 in carriera per il britannico, rimonta e podio da applausi per l'olandese

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton vince il GP di Russia a Sochi e agguanta un nuovo record della carriera, il successo numero 100 in Formula Uno. Tanta soddisfazione per il britannico, che ora è nuovamente in testa alla classifica generale: "Che gara, il meteo non è stato dei migliori. Per arrivare a 100 ci ho messo tanto e non pensavo più di riuscirci, Norris ha fatto una gara incredibile ed è stato sfortunato. Non sapevo cosa sarebbe successo alla fine, ma sono grato al mio team perché grazie a loro sono qui ora".

"Ieri non ero contento delle qualifiche, troppi errori nei dettagli. Ho avuto dolori al collo, ma ho fatto tanto fisioterapia per essere pronto. Ho perso terreno all'inizio, volevo stare lontano da guai e vedere Verstappen dietro di me significa che il cammino si farà duro" ha detto il "Re Nero".

Secondo posto con rimonta da applausi per Max Verstappen, partito dalla ventesima posizione: "È stata complicata, la pista era scivolosa e se avessi fatto un altro giro avrei distrutto le intermedie. La gara non è stata semplice, superare è complicato e la pioggia ci ha aiutato tanto. Con la penalità perdere solo una posizione non è male, stamattina avrei firmato per questo risultato. Dovevo stare fuori dai guai, volevo fare una gara pulita e ci siamo riusciti".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments