F1, Test Bahrain: Bottas leader, Vettel subito dietro

Dopo i problemi del mattino la Ferrari si piazza alle spalle della Mercedes a Sakhir

F1, Test Bahrain: Bottas leader, Vettel subito dietro

E' la Mercedes la grande protagonista della due giorni di test F1 in Bahrain. Già leader ieri, le Frecce d'Argento si confermano le più veloci con Valtteri Bottas che registra il miglior crono in 1'31"280 e completa ben 143 tornate, di gran lunga il più presente in pista. Alle sue spalle, a 294 millesimi, c'è Sebastian Vettel che nel pomeriggio riesce ad archiviare 56 giri dopo i soli 8 del mattino per sistemare la configurazione sulla monoposto.

La seconda e ultima giornata di test F1 in Bahrain, sede dell'ultimo gran premio, si chiude con la Mercedes ancora davanti a tutti: ieri Hamilton, oggi Bottas. Il finlandese, già al comando al mattino, si conferma il più veloce con il crono di 1'31"280, e anche il più produttivo avendo completato ben 143 giri, unico sopra i 100 insieme a Gary Paffett, driver della Williams che chiude con l'ottavo tempo a quasi un secondo di ritardo sul giro secco.

Alle spalle di Bottas si piazza Sebastian Vettel che chiude col secondo miglior tempo a 294 millesimi dal finlandese. Il tedesco, che ieri aveva girato per tre ore supplementari su richiesta della Pirelli, nel pomeriggio ha completato 56 giri dopo che il mattino ne aveva fatti soltanto 8 visto che lui e la Ferrari erano rimasti a lungo ai box per cambiare la configurazione della monoposto (nessun problema tecnico).

Il terzo miglior tempo è di Carlos Sainz con la Toro Rosso, seguito da Vandoorne con la McLaren, il più sorprendente in assoluto, poi Magnussen con la Haas, Ocon con la Force India, Kvyat con l'altra Toro Rosso e appunto Paffett, tutti con un distacco sotto il secondo. Più lontani Sirotkin con la Renault, Gasly con la Red Bull, poi fuori dalla top ten e con un ritardo di oltre tre secondi ci sono Wehrlein al volante della Sauber e Perez con l'altra Force India.

VETTEL: "UN PIACERE GUIDARE QUESTA FERRARI"

"Sarebbe stato bello provare anche di più ma oggi abbiamo avuto qualche piccolo problema in mattinata, come è normale durante i test, e poi nel pomeriggio abbiamo perso parecchio tempo per un black out elettrico nel nostro garage". Cosi' ha commentato Sebastian Vettel dopo la seconda giornata di test di Formula 1 in Bahrain. 67 i giri compiuti dalla Ferrari SF70H, il migliore in 1'31"574 con pneumatici a mescola Soft. Ieri i test Pirelli per il vincitore del Gp di domenica, oggi un normale programma di prove stagionali. "Ad ogni modo guidare questa macchina è sempre un piacere", ha aggiunto il tedesco, autore del secondo tempo dietro la Mercedes di Bottas. "I tempi contano poco, visto che non sapevamo che programma stessero svolgendo gli altri".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X