F1, Rosberg: "Ora tutto gira a mio favore". Hamilton: "Dopo Singapore sembro in caduta libera"

Il campione del mondo è preoccupato: "Dopo Singapore il mio pacchetto è peggiorato, dobbiamo recuperare anche in vista dell'anno prossimo". Alonso: "Anno sabbatico? Macché"

Foto AFP

Umori opposti in casa Mercedes dopo le qualifiche del GP di Abu Dhabi. Nico Rosberg è al settimo cielo: "Prima eravamo vicini, ma andava tutto nell'altra direzione, ora tutto gira a mio favore. Mi godo il momento". Amarezza invece per Lewis Hamilton: "Ho faticato per tutto il weekend. Da Singapore fatico a mettere a punto la macchina. Sembra che io sia in discesa libera, bisognerà recuperare anche in vista dell'anno prossimo".

Rosberg centra la settima pole position stagionale, e soprattutto la sesta consecutiva: "Sono contentissimo di essere ancora qui. In questa fase sono più veloce di Lewis e sono molto soddisfatto di questo. Cerco di cogliere l'attimo". E proprio Hamilton inizia a lanciare un allarme: "Da quando sono arrivato qui ho trovato difficoltà con la macchina. Abbiamo lavorato per apportare dei cambiamenti, abbiamo anche tolto qualcosa. Nico però è stato molto veloce e ha fatto un ottimo lavoro nel Q3. Io davanti nel Q1 e nel Q2? Vero, ma quei giri non sono stati poi così buoni. Io ho faticato e Nico anche, solo che poi lui è riuscito a migliorare e io no. Non credo possa esserci un problema di strategia, il passo è buono. Dovremo solo cercare di gestire al meglio il degrado delle gomme, che senz'altro ci sarà. Non riesco a capire perché ci siano tutti questi problemi di bilanciamento, non sento più comoda la macchina. Dopo le novità di Singapore Nico si è trovato più a proprio agio, mentre il mio pacchetto è peggiorato. In vista della prossima stagione dovrò dare del mio meglio".

Prossima stagione alla quale prenderà parte, nonostante alcune illazioni degli scorsi giorni, anche Fernando Alonso: "Dobbiamo arrivare in inverno e capire dove siamo. Qui siamo a mezzo secondo dal terzo posto ed è un gran passo avanti. Se nei prossimi mesi lavoreremo come speriamo saremo vicini ai top team. Questo è l'obiettivo. Se ci sarò anch'io? Certo. In quest'ultima gara le gomme sono un po' inconsistenti, Jenson ha avuto problemi, in qualifica ho subito una foratura io. Cercherò di imparare qualcosa e di fare del mio meglio. Sul passo siamo messi meglio rispetto a quelli che ci partono davanti, ma abbiamo problemi sulla velocità massima nei rettilinei. Sarà una gara di lotta, spero di divertirmi".

TAGS:
F1
Formula 1
GP Abu Dhabi
Mercedes
Rosberg
Hamilton
McLaren
Alonso

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X