Rosberg: "Avrei preso Alonso"

L'ex pilota tedesco tifa Hamilton: "Vincesse ancora darebbe più importanza al mio titolo"

  • A
  • A
  • A

Campione del mondo in carica di Formula 1, Nico Rosberg si è ritirato e non difenderà il titolo, ma continuerà a tifare Mercedes: "Dovesse vincere nuovamente Hamilton, darebbe ancora più valore al mio titolo - ha raccontato l'ex pilota tedesco a Marca -. La mia monoposto l'avrei data ad Alonso, ma sarebbero state scintille". Rosberg non ha ancora deciso cosa fare: "Non temo la noia, ho molti interessi. Non mi dispiacerebbe fare l'attore".

La decisione di Rosberg di lasciare la Formula 1 dopo aver vinto il titolo ha diviso l'opinione pubblica, ma l'ex pilota tedesco parla della sua precedente carriera come di un lavoro ancora prima che una passione: "Gran parte delle persone che ha commentato la mia scelta, l'ha applaudita. Ho semplicemente cambiato lavoro e per me è stata una liberazione, ora mi sento più libero". Sarà ambasciatore Mercedes, ma il futuro non è ancora stato definito. Non c'è fretta: "Non temo di annoiarmi perché a differenza di molti altri piloti ho diversi interessi oltre alla guida. Escludo qualsiasi prospettiva da Team Principal o da pilota alla Dakar o Le Mans. Voglio una strada che mi permetta di restituire qualcoas alla gente da cui ho ricevuto molto. Fare l'attore? Mi piacerebbe, ma non è una priorità".

L'affetto per la Mercedes però rimarrà e Rosberg si augura nuovi titoli per i tedeschi e il suo ex nemico-compagno Lewis Hamilton: "Dovesse vincere nuovamente darebbe ancora più valore al mio titolo - ha commentato a Marca -. Aver vinto contro di lui è la felicità maggiore perché è tra i migliori della storia della F1. Non potevo chiedere di più". Al suo posto quest'anno correrà Bottas: "Mi sarebbe piaciuto vedere Alonso al fianco di Hamilton - ha scherzato Rosberg -. Sarebbero stati fuochi d'artificio, ma chiaramente a livello di squadra non sarebbe stata possibile. Bottas è una grande soluzione".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments