F1 Italia, la pioggia scombussola le gerarchie nelle Libere 1: Perez il più veloce su Raikkonen

Solamente 17° tempo per l'altra Ferrari di Vettel, a lungo ai box per un problema al cambio

di DANIELE PEZZINI

La pioggia ha mischiato le carte in tavola nella prima sessione di libere del GP d'Italia. Il più veloce, nell'ultimo attacco al tempo, è stato Sergio Perez (1'34''000), che ha messo la sua Force India davanti alla Ferrari di Kimi Raikkonen (+ 0''550). Terzo tempo per Ocon, davanti a Hartley e Ricciardo. Lontane le Mercedes di Bottas e Hamilton, lontanissima l'altra Rossa di Vettel, che ha concluso appena 4 giri per un problema al cambio.

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
ZoomDisattiva slideshow
Foto 1

Ansa

Foto 2

Lapresse

Foto 3

Lapresse

Foto 4

Lapresse

Foto 5

Lapresse

Foto 6

Lapresse

Foto 7

AFP

Foto 8

AFP

Foto 9

AFP

Foto 10

AFP

Foto 11

AFP

Foto 12

Lapresse

Foto 13

Lapresse

Foto 14

Lapresse

Foto 15

Lapresse

Foto 16

Lapresse

Foto 17

Lapresse

Foto 18

Lapresse

Foto 19

Lapresse

Foto 20

Lapresse

Foto 21

Ansa

Foto 22

Ansa

Foto 23

Ansa

Foto 24

Ansa

Foto 25

Ansa

Foto 26

Lapresse

Foto 27

Lapresse

Foto 28

Lapresse

Foto 29

Lapresse

Foto 30

Lapresse

Foto 31

Lapresse

Foto 32

Lapresse

Foto 33

Lapresse

Foto 34

Lapresse

Foto 35

Lapresse

Foto 36

Lapresse

Foto 37

Lapresse

Foto 38

Lapresse

Foto 39

Lapresse

    F1, la Ferrari si esalta nel venerdì di Monza

    La Force India di Perez svetta nelle Libere 1 sul bagnato, ma sull'asciutto è super Ferrari con Vettel davanti a Raikkonen

    Niente di preoccupante, in ogni caso, per Seb: la sua SF71H è stata smontata e il componente danneggiato verrà sostituito in vista del prosieguo del weekend, ma per il tedesco non sono in arrivo penalità, visto che si trattava di un cambio già usato.

    La vera protagonista della mattinata monzese è stata comunque la tanta acqua che si è abbattuta sull'autodromo prima del semaforo verde e che solo nella seconda metà del turno ha dato un po' di tregua, permettendo ai piloti che scendevano in pista per ultimi di abbassare ripetutamente i loro tempi cronometrati. A beneficiarne alla fine sono state le Force India, che sono ripartite a razzo dopo il bel weekend di Spa e le turbolenze societarie, mettendo la Rossa di Kimi nel panino e tenendosi alle spalle tutti i top driver.

    Il primo degli altri big è Ricciardo, 5° a + 1''207: l'australiano è sceso in pista con una power unit Renault completamente nuova, che lo costringerà a partire da fondo griglia domenica in gara per le penalità legate all'introduzione delle nuove componenti. Col 7° crono c'è il vicino di box Verstappen (+ 1''665), mentre hanno chiuso rispettivamente 10° e 11° Bottas e Hamilton, con le due Mercedes che un anno fa dominarono il GP.

    La pioggia dovrebbe dare una tregua nel pomeriggio e i piloti potrebbero dunque essere in grado di testare gli assetti d'asciutto che, salvo imprevisti, verranno utilizzati sabato in qualifica e domenica in gara, quando a Monza dovrebbe tornare il sole.

    TAGS:
    Formula 1
    Italia
    Monza
    Libere

    Invia un commento

    Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

    Registrazione Login X

    Invia commento

    Ciao

    Esci Disclaimer

    I vostri messaggi

    Regole per i commenti

    I commenti in questa pagina vengono controllati

    Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


    In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

    - Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

    - Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

    - Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

    - Più in generale violino i diritti di terzi

    - Promuovano attività illegali

    - Promuovano prodotti o servizi commerciali

    X