F1, Hamilton risponde alle critiche: "Non a caso ho vinto tre Mondiali"

Il pilota inglese risponde a chi lo accusa di uno stile di vita troppo esuberante

Lewis Hamilton (LaPresse)

Dalle colonne di "Auto Moto und Sport," Lewis Hamilton risponde alle critiche di chi lo accusa di condurre una stile di vita troppo esuberante. "Non sono tre volte campione del mondo per una questione di fortuna o per caso, basta vedere anche il numero delle mie vittorie - ha attaccato il pilota inglese della Mercedes - Ognuno ha il suo modo di lavorare, io preferisco lavorare nella mia stanza o in aereo quando mi sposto".

Le vittorie del compagno di squadra Nico Rosberg e le tante feste ed eventi che lo vedono come protagonista hanno sollevato un polverone di critiche nei confronti di Lewis Hamilton.

Il campione della Mercedes risponde duramente dalle colonne del magazine tedesco e si difende. "Ognuno ha il suo modo di lavorare - ha proseguito - io preferisco lavorare nella mia stanza o in aereo quando mi sposto. Ad esempio il mio ingegnere mi ha passato dei documenti riguardanti la partenza ed è rimasto stupito dal fatto che io li avessi già letti. Non mi piace studiare un libro intero tutto in una volta, magari apro una mail al giorno e la studio intensamente. E' questo il mio modo di lavorare. E' una bella sensazione quando mi siedo con questi ingegneri super-intelligenti e posso contribuire con la mia visione pratica delle cose, trasformando le loro grandi idee in qualcosa da poter utilizzare in pista".

TAGS:
F1
Lewis hamilton
Mercedes
Critiche