F1: Hamilton davanti nelle libere

In Malesia Lewis più forte dei problemi al motore, Raikkonen ottimo secondo 

di
  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton più forte di tutti e tutto in Malesia. L'inglese, dopo la mattinata passata ai box per i problemi al motore della sua Mercedes, è riuscito a scendere in pista nelle libere 2 piazzando in meno di trenta minuti il miglior tempo di 1:39.730. Ottime indicazioni dalla Ferrari con Kimi Raikkonen in versione super: secondo posto a + 0.373 davanti a Nico Rosberg. Più indietro Sebastian Vettel, settimo con anche un testacoda. Alonso 16°.

Un venerdì quasi perfetto per la Ferrari. La SF15-T, dopo il buon debutto a Melbourne, si è confermata veloce e affidabile. Ancora un passo avanti rispetto all'Australia con le Mercedes, in diffcoltà, sempre davanti ma ora più vicine. A far la voce grossa è stato Kimi Raikkonen che, dopo il quarto tempo nelle FP1, ha portato la Rossa in prima fila virtuale al secondo posto: tempo fatto con gomme usate perché il giro buono è stato abortito per colpa di una bandiera rossa per il guasto a Sainz. Assetto ottimo in vista della qualifica, ma a far sognare è stato il passo gara del fillandese al pari di quello di Rosberg. Discorso simile per Sebastian Vettel che, però, nel giro con le gomme morbide per fare il tempo ha trovato un testacoda: così il settimo tempo in classifica non spaventa. La simulazione gara, invece, è andata per il verso giusto.

Impressionante Lewis Hamilton che in mattinata ha parcheggiato la sua W04 sull'erba per problemi alla power unit. I meccanici della Mercedes hanno lavorato duro e sono riusciti a rimandere il campione del mondo in pista per l'ultima mezz'ora delle FP2. L'inglese non ha perso tempo e subito ha portato la Mercedes davanti a tutti con una facilità quasi imbarazzante. Via radio si è pure lamentato molto per dei problemi al cambio in scalata. Problemi da risolvere in fretta per "Ginetto".

In grande difficoltà Fernando Alonso a oltre due secondi dalla vetta con un McLaren-Honda decisamente in ritardo. Nessun problema dal punto di vista fisico per il pilota spagnolo e la minima soddisfazione di aver battuto il compagno Jenson Button. 

L'ottimo venerdì tricolore è stato completato dal debuto di Raffaele Marciello che al volante della Sauber nelle libere 1 si è comportato bene con il tredicesimo tempo. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments