F1 Brasile, Hamilton: "L'incidente? Tutta colpa mia"

Il campione del mondo fa mea culpa ma aggiunge: "La gara sarà più interessante..."

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton ammette il proprio errore dopo lo schianto che gli è costato le qualifiche del GP del Brasile: "Non so cosa dire, mi prendo tutte le responsabilità - ha detto il campione del mondo - È successo tutto all'improvviso, non mi capitano spesso cose del genere...sono sorpreso. A volte però la vita è così e questi imprevisti la rendono più interessante, no? La gara di domenica sarà sicuramente più interessante...".

Lewis non è sembrato particolarmente turbato da quello che, di fatto, è stato il primo sbaglio significativo di una stagione già vincente: "Sì sicuramente penso che sia stato il mio primo e unico errore della stagione. Uno in 19 gare non è male. Approfittarne per un montare un nuovo motore? Dubito, sarebbe uno spreco di denaro...non credo che ne abbiamo bisogno. Per ora cerco solo di pensare positivo in vista della gara".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments