F1 Brasile: Hamilton in pole, graziato dai commissari

Nessuna sanzione nonostante due episodi al limite, anche la Ferrari di Vettel (invece multato e richiamato) in prima fila

di DANIELE PEZZINI

Lewis Hamilton centra la sua decima pole nel GP del Brasile, penultima tappa del mondiale. Il britannico della Mercedes ha girato in 1'07''281, tenendosi alle spalle di pochissimo la Ferrari di Vettel (+ 0''093), che partirà con lui in prima fila. Lewis è stato graziato dai commissari per un paio di episodi al limite, Seb è stato richiamato per aver danneggiato la bilancia dei pesi. In seconda fila Bottas-Raikkonen, in terza Verstappen-Ericsson.

F1, Hamilton in pole in Brasile

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn
Foto 1
Foto 2
Foto 3
Foto 4
Foto 5
Foto 6
Foto 7
Foto 8
Foto 9
Foto 10
Foto 11
Foto 12
Foto 13
Foto 14
Foto 15
Foto 16
Foto 17
Foto 18
Foto 19
Foto 20
Foto 21
Foto 22
Foto 23
Foto 24
Foto 25
Foto 26
Foto 27
Foto 28
Foto 29
Foto 30
Foto 31
Foto 32
Foto 33
Foto 34
Foto 35
Foto 36
Foto 37
Foto 38
Foto 39
Foto 40
Foto 41
Foto 42
Foto 43
Foto 44
Foto 45
Foto 46
Foto 47
Foto 48
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
32
33
34
35
36
37
38
39
40
41
42
43
44
45
46
47
48

Lewis Hamilton centra la sua decima pole nel GP del Brasile, penultima tappa del mondiale. Il britannico della Mercedes ha girato in 1'07''281, tenendosi alle spalle di pochissimo la Ferrari di Vettel (+ 0''093), che partirà con lui in prima fila. Lewis è stato graziato dai commissari per un paio di episodi al limite, Seb è stato richiamato per aver danneggiato la bilancia dei pesi. In seconda fila Bottas-Raikkonen, in terza Verstappen-Ericsson.

>

Non è arrivata la tanto temuta pioggia, ma non sono certo mancate le emozioni in questa penultima qualifica dell'anno. Hamilton ha suonato la decima, confermandosi il re del giro secco. Vettel gli ha tenuto testa, ma alla fine ha dovuto accontentarsi di fargli compagnia in prima fila. 

A far discutere, però, sono state soprattutto le decisioni dei commissari di gara: Lewis è stato infatti autore di un paio di un paio di manovre davvero al limite. Un impeding leggero ma evidente su Raikkonen (che era in pieno attacco al tempo) e una sterzata improvvisa che ha mandato fuori pista Sirotkin. Il britannico, tuttavia, è stato incredibilmente graziato dai commissari perché il russo era nel suo "out lap" e non nel giro lanciato. Una decisione comunque incomprensibile, visto il rischio corso dal pilota della Williams. Vettel, invece, è stato richiamato dalla commissione tecnica per aver danneggiato lo strumento che pesa le monoposto, dopo che era salito sulla bilancia senza spegnere il motore nella foga di recarsi ai box per il cambio gomme. Per lui multa da 25mila euro e reprimenda da parte dei commissari, ma secondo posto in griglia salvo.

Da evidenziare in ogni caso la differente strategia della Ferrari, che prendendosi un grosso rischio ha deciso di passare il taglio del Q2 con la gomma soft e pertanto partirà con una mescola più dura rispetto a Mercedes e Red Bull, potendo quindi allungare il primo stint di gara prima di passare alla supersoft.

Grande qualifica per la Sauber-Alfa Romeo, che ha portato entrambi i piloti al Q3. Eccezionali sia Ericsson (6° anche grazie alla penalità di Ricciardo, miglior qualifica dell'anno), sia Leclerc (7°, dopo aver superato il taglio del Q2 con un giro strepitoso all'ultimo respiro). In quarta fila col monegasco ci sarà la Haas di Grosjean, in quinta la Toro Rosso di Gasly e l'altra Haas di Magnussen. Scaterà 11° Ricciardo con la Red Bull, autore del 6° crono ma penalizzato per la sostituzione del turbo.

Sabato negativo per le Renault, con Hulkenberg autore del 14° tempo e Sainz del 16° (guadagnerà una posizione per la penalità di Ocon). Non l'ideale nel primo dei due weekend in cui il team francese dovrà difendere il quarto posto tra i costruttori dagli assalti della Haas. Qualifica disastrosa anche per Fernando Alonso, che non è riuscito a superare il taglio del Q1 e partirà 17° (avanzato anche lui di una posizione) nella sua penultima gara da pilota di F1. 

TAGS:
Formula 1
Brasile
Interlagos
Qualifiche

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X