GP AUSTRALIA

F1 Virtual Gp, Leclerc vince la gara in Australia

Seconda prova del campionato virtuale, il monegasco della Ferrari chiude davanti a Lundgaard (F2)

  • A
  • A
  • A

La seconda prova del F1 Virtual Grand Prix Series, il campionato virtuale organizzato durante l'emergenza coronavirus e basato sul videogioco F1 2019, è stata vinta da Charles Leclerc che sul circuito di Albert Park (Australia) ha chiuso davanti a Christian Lundgaard (Renault F2) e George Russell (Williams). Quarto invece Arthur Leclerc, fratello del pilota Ferrari.

Tra gli altri piloti in griglia virtuale anche Giovinazzi, Latifi, Albon, Norris oltre a Stoffel Vandoorne, Jenson Button e Johnny Herbert tra gli altri. Leclerc è partito dalla pole, sfruttando le penalizzazione in griglia di Lundgaard che aveva fatto il tempo migliore in qualifica, non abbandonando mai la prima piazza anche dopo la (obbligatoria) sosta ai box. Il danese ha battagliato a lungo col fratello di Leclerc, che nel finale è finito in testacoda ma è comunque riuscito a chiudere quarto.

Se a Sakhir, nel debutto del F1 Virtual GP, si era imposto Guanyu Zhou, questa volta è toccato a Leclerc (assente nel primo appuntamento) che ha rivelato l'impegno pre e durante la gara: "Ho comprato il gioco solo otto giorni fa ma poi mi sono allenato almeno 5 ore al giorno ogni giorno".

Il monegasco spiega le differenze rispetto ad una gara reale: "Non è facile, non abbiamo le forze G di una macchina vera ma si suda sempre parecchio. Il livello di concentrazione è altissimo, e tutti i concorrenti sono stati molto veloci".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments