LE QUALIFICHE

F1, pole da record per Hamilton in Ungheria

Il britannico demolisce il record di pista in Q2 e si supera in Q3

di
  • A
  • A
  • A

Sarà Lewis Hamilton a partire davanti a tutti nel GP d'Ungheria. Il pilota britannico, che in qualifiche chiude a 1'13''447, conquista il record della pista e la pole davanti al compagno di scuderia Bottas (+0''107) e alla Racing Point di Stroll (+0''930). Vanno entrambi in Q3, per la prima volta in stagione, Sebastian Vettel e Charles Leclerc che conquistano rispettivamente la quinta (+1''327) e la sesta posizione (+1''370).

Non c'è record che tenga quando Lewis Hamilton scende in pista. Il pilota britannico annienta tutti quanti all'Hungaroring conquistando il miglior tempo sul tracciato di Budapest davanti al compagno di scuderia Valtteri Bottas. Un pomeriggio super quello del sei volte campione del mondo che già in Q2 si era imposto con un nuovo record riuscendosi poi a migliorare in Q3. Per Hamilton è la pole numero 90 in carriera, la terza consecutiva in Ungheria.

Prima e seconda fila sono tutte di marca Mercedes perché, se è vero che Bottas ha provato a contenere lo strapotere del compagno, le Racing Point hanno dato spettacolo. Terzo e quarto tempo per Lance Stroll e Sergio Perez che, con le loro RP20, non hanno intenzione di fermarsi nonostante i reclami e i tanti dubbi gettati da Renault.

Ottimo risultato anche per le Ferrari, per la prima volta entrambe in Q3 da inizio stagione. Tra le due SF1000 la migliore è quella guidata da Sebastian Vettel che chiude quinto con 1''327 di ritardo, ma Leclerc non ha mollato fino all'ultimo piazzandosi al sesto posto e dunque in terza fila insieme al compagno.

Male ancora una volta le Red Bull. Max Verstappen chiude settimo alle spalle delle Rosse, mentre Albon va clamorosamente fuori in Q2.

LA CLASSIFICA DELLE QUALIFICHE

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments