F1 Italia, Leclerc: "Un successo che vale 10 GP"

Il monegasco rompe le regole e parla in italiano dopo la gara: "Un sogno vincere a Monza, mai stato così stanco"

  • A
  • A
  • A

Charles Leclerc è quasi senza fiato quando si presenta ai microfoni dopo lo straordinario trionfo di Monza. Il monegasco, provato dalla battaglia con le Mercedes, rompe il protocollo e decide di parlare italiano, facendo impazzire ulteriormente i tifosi della Ferrari: "Non sono mai stato cosi stanco... È stata una gara difficilissima, ci tenevo tanto a fare bene qui, per il team e per i tifosi. Vincere qui è un sogno, lo era già la settimana scorsa con la prima vittoria, ma in termini di emozioni vincere qua vale dieci volte di più. Grazie a tutti, non ho parole. Ho commesso paio di errori, ma per fortuna non hanno compromesso la mia gara e ho concluso primo. Sono felice, ma devo anche stare più attento in futuro...".

C'è grande amarezza e delusione nelle parole di Sebastian Vettel, autore dell'ennesimo pasticcio in una gara che poteva regalargli ben altro tipo di emozioni: "Non sono contento di me stesso - ha ammesso il tedesco - Ho perso il posteriore all'ingresso dell'Ascari, sono andato in testacoda e a quel punto la gara era compromessa. Il contatto con Stroll? Non sono riuscito a vederlo, ho faticato a ripartire e mi si è innescato l'antistallo un paio di volte. Mi era impossibile vedere chi arrivava da sinistra. La qualifica non mi ha lasciato strascichi, oggi ero di buon umore".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments