MOTORI SOTTO TIRO

F1, diluvio su Singapore: ritardato il via del GP

Tracciato impraticabile, il miglioramento delle condizioni ha permesso di correre solo alle 15.05 italiane

  • A
  • A
  • A

Dopo la MotoGP a Buriram, il maltempo ha colpito anche la Formula 1. Su Singapore, infatti, si è abbattuto un autentico nubifragio che ha reso la pista inagibile. Per questo è stato ritardato il via del GP, previsto per le ore 20 locali, le 14 in Italia, con la Ferrari di Charles Leclerc in pole position. Posticipata l'intera procedura di partenza in attesa di un miglioramento delle condizioni, alla fine la gara è partita alle nostre 15.05.

Vedi anche F1, Hamilton e il caso piercing: 25.000 euro di multa alla Mercedes Formula 1 F1, Hamilton e il caso piercing: 25.000 euro di multa alla Mercedes

Era infatti impossibile correre in una situazione davvero estrema, oltretutto sotto i riflettori che illuminano la pista cittadina, tra muretti e visibilità ridotta. Si è comunque gareggiato sul bagnato, nonostante numerosi steward si siano impegnati a spazzare via l'acqua dalla sede stradale.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti