gp brasile

F1 Brasile, Leclerc: "Sorpreso dal secondo posto, condizioni mai viste così". Sainz: "Meteo ci ha condizionati"

Il monegasco sorride dopo la "paura" in qualifica, il madrileno ha invece qualcosa da ridire per l'uscita tardiva dal box

  • A
  • A
  • A

Da un lato c'è uno Charles Leclerc che sorride per la prima fila acciuffata a sorpresa, dall'altro c'è un Carlos Sainz amareggiato per la quarta fila e l'ottava posizione in griglia di partenza, fortemente condizionato dal maltempo. Una Ferrari, ancora una volta, dal doppio volto in Brasile, con il monegasco che sorride nonostante la paura vissuta in pista: "Il weekend Sprint funziona per noi, ma oggi ho provato delle cose che non avevo mai provato in tutta la mia carriera perché nella curva 4 non c'era pioggia, ma la macchina era difficile da guidare. Zero aderenza e pensavo di rientrare, sono arrivato secondo ed è stata una bella sorpresa".

Leclerc ha quindi aggiunto: "È stata una giornata bizzarra, sono contento della prima fila. Prendere le decisioni giuste è difficile, ma oggi abbiamo fatto bene e fatto quello che volevamo. Onestamente sono contento perché non avevo mai trovato queste condizioni. Non c'era grip, il vento era ovunque e abbiamo perso tanto. Gara? Non saprei, ci sono sempre tanti punti interrogativi. Speriamo possa andare bene, speriamo non ci sia troppa pioggia. Il secondo posto è una bella sorpresa, farò di tutto per utilizzarlo nel migliore dei modi per domenica"

SAINZ: "POTEVO FARE MEGLIO"

Amaro in bocca, come detto, per Carlos Sainz che recrimina l'uscita tardiva dai box: "È stata una sessione condizionata dal meteo, siamo stati tra gli ultimi a lasciare il box e le gomme fredde, le temperature che calavano e il vento che arrivava a folate ci ha reso tutto difficile ed era complicato fare di più. Il nostro passo in Q2 non è stato male e quindi sono un po' deluso perché siamo usciti tardi e sprecato la possibilità di fare un buon giro. Se fossi uscito prima avrei potuto fare di meglio, ho trovato situazioni peggiori".

VASSEUR: "LECLERC OTTIMO, SAINZ PARTITO TARDI PERCHÉ..."

Ad analizzare la sessione di qualifiche anche il team principal della Rossa Frédéric Vasseur che ha spiegato: "Leclerc ha fatto una qualifica ottima, è sempre stato davanti, mentre Sainz alla fine è partito tardi e ha trovato vento forte. Gli ultimi tre che hanno lasciato i box sono gli ultimi tre del Q3. Abbiamo risparmiato un set di gomme per la Sprint ed è un buon inizio di weekend per noi. Q3? Siamo all'ingresso della pit lane, quindi indietro nell'uscita insieme alle Red Bull, per questo anche Perez era rimasto dietro. Quando esci presto puoi avere le gomme fredde, quindi serve equilibrio. Chi è davanti a te nei box esce prima, quindi è una situazione strana. Gara? Non bisogna sottovalutare Aston Martin, hanno avuto vantaggio in qualifica, ma non le sottovalutiamo. Non saremo però nel sandwich Verstappen-Perez. Avremo un quadro sul passo gara dopo domani, dopo la Sprint".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti