in brasile

Ecclestone arrestato per possesso illegale d'arma da fuoco in Brasile

L'ex numero uno della F1 è stato fermato dalle forze dell'ordine del Paese sudamericano per aver portato in valigia una pistola mentre si imbarcava su un volo privato

  • A
  • A
  • A

L'ex patron della Formula 1 Bernie Ecclestone è stato arrestato in Brasile per aver portato illegalmente con sé una pistola mentre si imbarcava su un aereo privato diretto in Svizzera. Lo ha reso noto oggi la polizia brasiliana, oltre che diversi media locali e britannici. L'arma sequestrata è una LW Seecamp .32 che Eccleston portava nel bagaglio a mano durante i controlli ai raggi X. Le forze dell'ordine hanno fatto sapere che l'ex patron è stato portato in una struttura all'interno dell'aeroporto Viracopos di Campinas.

© Getty Images

In un primo momento il 91enne ha dichiarato che la pistola era di sua proprietà, ma che non era consapevole che si trovasse nella borsa. Ecclestone si trovava in Brasile con la moglie, Fabiana Ecclestone, cittadina brasiliana, per partecipare a diversi eventi legati ai motori nel paese sudamericano, tra cui una gara locale di Stock Car nella campagna vicino a San Paolo e un incontro con il tre volte campione del mondo Nelson Piquet a Brasilia. Dopo qualche ora di detenzione, il cittadino inglese è stato rilasciato su cauzione.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti