FORMULA 1

Abu Dhabi test: miglior tempo di Sainz, Ferrari brilla anche con Leclerc e Shwartzman

Il ferrarista madrileno precede il proprio compagno di squadra ed il terzo pilota della Scuderia

di
  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Con la giornata di test post-GP sulla pista di Yas Marina, la stagione della Formula va definitivamente in archivio. Il sipario sul Mondiale-bis di Max Verstappen è calato con un programma denso e diversificato che ha visto - tra gli altri - il debutto di Fernando Alonso sulla Aston Martin e di Oliver Piastri sulla McLaren, un buon numero di giovani piloti in piste ed i titolari impegnati a mettere alla frusta gli pneumatici Pirelli per il prossimo campionato, al via domenica 5 marzo in Bahren: il più lungo di sempre con il suo calendario da ventiquattro tappe anche se il GP della Cina (disputato l'ultima volta nel 2019) è a fortissimo rischio per le restrizioni sanitarie tuttora in vigore nel Paese asiatico. In cima alla classifica dei tempi c'è la Ferrari al gran completo! Miglior crono di giornata per Carlos Sainz davanti a Charles Leclerc ed al pilota di riserva Robert Shwartzman.

© Getty Images

Dopo il miglior tempo di Leclerc nella mattinata, è toccato all'altro titolare di Maranello Sainz primeggiare nella classifica dei tempi di Yas Marina, stampando il miglior tempo assoluto (un minuto, 25 secondi e 245 millesimi per il migliore dei suoi 63 giri) nella classifica combined delle due semi-sessioni separate da una breve pausa pranzo. Con un guizzo finale il ferrarista "academy" Shwartzman (ben 116 giri al suo attivo) si è riaccodato ai due titolari (separati tra di loro da 138 millesimi), con un miglior giro superiore di soli diciassette millesimi a quello di Leclerc, che non è andato al di là di 56 giri nella prima semi-sessione!

© Getty Images

Tripletta rossa insomma... fuori tempo massimo, mentre Pierre Gasly (autore - anche lui nel finale - del quarto tempo, 130 giri) è stato il più veloce tra i piloti che hanno cambiato garage rispetto al recentissimo GP di Abu Dhabi, debuttando al volante della Alpine. Quinto tempo del ranking per Max Verstappen, che si è limitato a 76 passaggi sulla linea del traguardo da lui tagliata per primo domenica scorsa nell'atto conclusivo della sua stagione tronfale.

Il due volte iridato olandese precede le Williams di Alexander Albon e del rookie Logan Sargeant, il semi-debuttante Nyck De Vries (ottavo a Monza con la stessa Williams ma qui all'esordio con Alpha Tauri) che gira più di chiunque altro (151 passaggi), il canadese Lance Stroll con la Aston Martin orfana di Vettel ma ora arricchita dell'esperienza di Fernando Alonso. Chiude la top ten Liam Lawson, schierato da Red Bull nell'ambito del test dei giovani piloti.

© Getty Images

Resta fuori da primi dieci Fernando Alonso, dodicesimo e peraltro molto soddisfatto del suo primo contatto con Aston Martin. Così l'ex ferrarista ha commentato la sua prima (mezza) giornata di test con la monoposto britannica spinta dalla PU Mercedes:

"Quando ho firmato per Aston Martin ero felice al novanta per cento. Quando ho visto i passi avanti che stavano facendo e il loro finale in netta crescita lo ero al cento per cento. Adesso lo sono ancora di più. Oggi non si trattava di prendere confidenza con la macchina, perché quella che guiderò nel prossimo Mondiale non sarà nemmeno lontana partente di questa, non ci sarà continuità tra le due. Comunque mi sono trovato subito bene, mi sono sentito competitivo e non ho avvertito grandi differenze con la Alpine. D'altra parte lo scorso fine settimana Vettel si era qualificato davanti a me!"  

© Getty Images

Non va oltre metà classifica l'attesissimo Oliver Piastri (quattordicesimo al termine di una "prima volta" con McLaren non esente da contrattempi) e il tedesco Nico Hulkenberg (noie meccaniche anche nel suo caso) che prende il posto del connazionale Mick Schumacher nel Team Haas e mette a segno il diciannovesimo tempo su ventiquattro piloti scesi in pista tra titolari (impegnati nei test Pirelli) e giovani piloti.

Test in modalità "Filming Days" a parte, l'appuntamento è già fissato per la prima ed unica sessione di test ufficiali pre-campionato, in programma da giovedì 23 a sabato 25 febbraio sul circuito di Sakhir, dove il Mondiale prenderà il via la settimana successiva, con il Gran Premio del Bahrain di domenica 5 marzo.

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti