L'INTERVISTA

Verona, Damiano Tommasi in vantaggio per la poltrona di sindaco

L’ex centrocampista azzurro: “Roma fa il tifo per me, anche se Zeman mi voleva alla Lazio”

  • A
  • A
  • A

"Verona è una città stanca che ha bisogno di facce nuove e soprattutto di una politica che possa far riavvicinare i cittadini all'amministrazione. Nei prossimi 15 giorni dobbiamo convincere i veronesi che questa città ha estremo bisogno di cambiare ritmo e di voltare pagina, noi ci siamo". In attesa dello spoglio del primo turno delle elezioni comunali a Verona, il candidato a sindaco Damiano Tommasi, che gli exit poll danno in testa, ribadisce il suo impegno, nel quale si sente sostenuto anche dall'affetto dei tifosi della Roma, la sua ex squadra.

© Getty Images

"Sono vent'anni che lo sento questo affetto, la nostra famiglia di Roma è un capitolo importante della vita, rimarrà per sempre non solo nella mia carriera sportiva ma anche nella quotidianità - ha dichiarato Tommasi all'emittente romana Teleradiostereo - Mi fa molto piacere sentire il sostegno e il supporto di chi fa il tifo da lontano per me, hanno capito il mio impegno per la città".

Da romanista, Tommasi non si è sottratto ad una domanda sul mercato del suo ex club, parlando dell'acquisto di Matic: "E' un segnale importante verso Mourinho, visto che c'era stata qualche perplessità a fine campionato - ha detto -. E' un giocatore fortemente voluto dal tecnico, che conferma quanto questi creda nel progetto Roma e quanto ci sia da sperare bene per il futuro".

Parlando del suo passato, Tommasi ha anche confermato che avrebbe potuto arrivare a Roma da calciatore anche alla Lazio: "Ci fu un interessamento da parte di Zeman, che era un mio grande estimatore. Mi avrebbe voluto alla Lazio - ha spiegato - La trattativa non andò in porto. Col senno di poi mi è andata molto bene, visto che poi Zeman mi ha raggiunto alla Roma e mi ha permesso di fare un importante salto di qualità e di rimanere a Roma e alla Roma per tanto tempo".

Vedi anche Ifab: definitiva la norma sulle cinque sostituzioni a partita Calcio Ifab: definitiva la norma sulle cinque sostituzioni a partita

 

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti