Calcio ora per ora

USA, GARA FEMMINILE INTERROTTA PER DENUNCIARE ABUSI

Nuova protesta nel calcio femminile professionistico statunitense contro

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Nuova protesta nel calcio femminile professionistico statunitense contro le presunte violenze sessuali subite da ex giocatrici della massima divisione. La partita di ieri tra Washington Spirit e Gotham Fc e' infatti stata sospesa per un minuto: le protagoniste dell'incontro hanno fermato il gioco, tenendosi a braccetto al centro del campo. Lo hanno fatto al sesto minuto, a simboleggiare il numero di anni necessari per far conoscere i presunti abusi di cui si sarebbe reso protagonista l'ex allenatore del North Carolina Courage Paul Riley. Il tecnico inglese di 58 anni e' stato esonerato la scorsa settimana dopo le accuse che gli hanno rivolto due ex giocatrici attraverso un articolo della testata The Athletic. Sinead Farrelly ha dichiarato di essere stata costretta ad avere rapporti sessuali quando giocava per lui nel Philadelphia Independence. Farrelly e Mana Shim hanno inoltre rivelato di essere state costrette baciarsi nell'appartamento dell'allenatore nel 2015, ai tempi del Portland Thorns. Accuse che hanno spinto la Fifa ad aprire un'inchiesta e la commissaria del campionato femminile (National women's soccer league), Lisa Baird, alle dimissioni. Lo scandalo ha toccato anche il Washington Spirit. Il presidente del club, Steve Baldwin, si e' dimesso questa settimana dopo l'esonero del tecnico Richie Burke, accusato di molestie sessuali al termine di un'inchiesta della Nwsl. L'interruzione della partita e' stata fatta in segno di "solidarieta'" con le vittime di abusi, secondo il sindacato delle giocatrici (Nwslpa). "Stasera torniamo in campo perche' non lasceremo che ci venga tolta la nostra gioia", hanno detto, dopo aver rifiutato di giocare lo scorso fine settimana. Nel proprio comunicato stampa, il sindacato ha dettagliato un elenco di proposte, tra cui un'indagine indipendente sui comportamenti abusivi a carico di ogni allenatore e direttore generale. La Nwslpa ha anche chiesto che la riapertura dell'indagine su Riley e la revisione dei casi di denunce di molestie sessuali annunciate dalla lega domenica scorsa si trasformino in un'inchiesta a 360 gradi su tutti i club, cosi' come sui membri degli staff.