Calcio ora per ora

udinese, Sottil: "abbiamo armi e qualità per mettere in difficoltà il Napoli"

"Ci teniamo a chiudere bene. Sappiamo che sara' un avversario difficile

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Ci teniamo a chiudere bene. Sappiamo che sara' un avversario difficile da affrontare. Cercheremo di mettere in difficolta' il Napoli con tutto quello che sappiamo fare. Non andremo al Maradona a veder giocare solo loro. Noi abbiamo armi e qualita'. Questo e' sempre stato il nostro modo di pensare e fare calcio". Cosi' Andrea Sottil, tecnico dell'Udinese, all'ultima partita dell'anno solare, contro il Napoli al 'Maradona'. ""Fisicamente la squadra sta bene. Solo con la 'cazzimma' non puoi, in questa categoria, fare questi risultati e gol negli ultimi minuti. Questo non e' sinonimo solo di una mentalita' forte e di identita'. Inoltre - continua Sottil - "Quello che sto costruendo con i ragazzi da quando ho iniziato, e' quello di non accontentarsi mai. Domani dovra' essere lo stesso. Dobbiamo giocare come se fosse una finale e chiudere da protagonisti, pur sapendo le difficolta' della gara". Grande rispetto anche per l'allenatore degli azzurri "Spalletti lo conosco, e' una persona di grande carisma e tenacia, sa passare alla squadra il messaggio di sacrificio. L'assenza di Kvaratskhelia? È sicuramente un grandissimo acquisto, lo dice il campo e le sue prestazioni. Classico attaccante esterno, bravissimo nell'uno contro uno, molto affamato nel voler fare gol. La fame fa la differenza. Se manchera' pero' non penso che cambiera' nulla: il Napoli possiede una rosa competitiva che chi lo sostituira' sara' all'altezza".