SAMPDORIA-TORINO 1-0

Serie A, Sampdoria-Torino 1-0: Candreva stoppa la corsa salvezza granata

A Marassi i blucerchiati vincono grazie a una rete nel primo tempo e respingon la reazione granata nelal ripresa

di
  • A
  • A
  • A

La Samp torna a vincere e stoppa la corsa salvezza del Torino. Nella 28.ma giornata di Serie A la squadra di Ranieri batte 1-0 gli uomini di Nicola e inchioda i granata al quartultimo posto in classifica. A Marassi nel primo tempo Candreva (26') sblocca il match con un diagonale preciso, poi un destro di Quagliarella si stampa sul palo. Nella ripresa il Toro reagisce, ma i blucerchiati difendono il risultato. 

LA PARTITA
Al Ferraris Ranieri sceglie il 4-4-2 per affrontare il Toro e lancia Gabbiadini dall'inizio accanto a Quagliarella. Nicola invece davanti si affida al tandem Belotti-Sanabria con Vojvoda e Ansaldi sugli esterni. Senza ritmo, l'avvio del match è lento e il gioco non decolla. Da una parte i blucerchiati cercano il possesso e il fraseggio stretto, dall'altra i granata si affidano invece ai lanci lunghi per scavalcare il centrocampo e alle incursioni di Ansaldi per andare al cross. Dopo una bella sponda in area di Quagliarella, Ekdal spara a lato da buona posizione. Poi la gara si incaglia in mediana e la partita resta bloccata. Fino al 25' non si registrano tiri in porta, poi ci pensa Candreva a sbloccare la gara con un diagonale preciso dopo una bella combinazione tra Quagliarella, Augello e Gagliardini. Gol che rompe l'equilibrio e costringe i granata ad aumentare i giri. Più alto e aggressivo, il Toro prova a spingere con Vojvoda, ma l'accerchiamento granata sbatte contro la difesa di Ranieri. Dall'altra parte invece la Samp non dà riferimenti in attacco e in chiusura di primo tempo il palo salva Sirigu su un destro potente di Quagliarella.

La ripresa si apre con un tiro debole dalla distanza di Quagliarella e con la squadra di Nicola più attiva nel possesso. Il giropalla granata però è lento e macchinoso e la difesa della Samp fa buona guardia. Audero esce bene su Rincon, poi Belotti spara alto dal limite. A caccia di spinta e idee, Nicola fa entrare Verdi e Zaza e passa al 4-4-2. Più aggressivi, i granata attaccano con tanti uomini e la Samp arretra a protezione di Audero. Mandragora calcia male, poi Belotti va in cielo, ma il suo colpo di testa finisce largo. Occasioni che aumentano la pressione del Toro, ma non sfondano la retroguardia blucerchiata. Colley stoppa un'incornata del Gallo, poi tocca a Thorsby opporsi a Gojak. Guizzi che accendono il finale, ma che non cambiano il risultato. A protezione del vantaggio la Samp si concentra infatti sulla fase di non possesso e gli uomini di Nicola non passano. Nel recupero Keita e Jankto sfiorano il raddoppio in contropiede, poi c'è spazio solo per gli applausi alla Samp, brava a concretizzare una delle poche occasioni da gol nel primo tempo e a respingere l'assalto granata senza tremare nella ripresa. Tre punti pesanti per allontanarsi definitivamente dalla zona calda e scalare la classifica lasciando al Torino le preoccupazioni per la salvezza.
 

LE PAGELLE
Candreva 7: spinge con cautela, dosando bene le forze e facendosi trovare al posto giusto nel momento giusto. Freddo davanti ad Audero nel primo tempo. Efficace anche in copertura
Quagliarella 6,5: esperienza e qualità al servizio della squadra. Agisce spesso spalle alla porta facendo la sponda, ma riesce comunque a far girare la squadra e a innescare gli inserimenti. Avvia l'azione tutta di prima sul gol di Candreva
Gagliardini 6,5: lotta, corre e si muove su tutto il fronte offensivo senza dare riferimenti. Prima gara da titolare dopo il lungo stop impreziosita da un assist perfetto
Belotti 6: solita prova generosa. Dalle sue parti le palle giocabili arrivano col contagocce e fa quello che può tenendo impegnata la difesa blucerchiata con la solita grinta. Meglio nella ripresa
Sanabria 5: nel primo tempo vaga spaesato dalle parti di Izzo, Lyanco e Bremer senza rendersi pericoloso. Esce dopo un'ora di gioco
Mandragora 5,5: Ekdal e Thorsby si muovono bene in mediana e con Gagliardini pronto a pressarlo ha poco tempo e spazio per avviare la manovra con ordine e andare a rimorchio sulle seconde palle


IL TABELLINO
SAMPDORIA-TORINO 1-0
Sampdoria (4-4-2): Audero 6,5, Bereszynski 6,5, Tonelli 6,5 (27' st Yoshida 6), Colley 6,5, Augello 6,5; Candreva 7 (43' st Ferrari sv), Thorsby 6,5, Ekdal 6,5, Jankto 5,5; Gabbiadini 6,5 (22' st Keita 6), Quagliarella 6,5 (43' st Damsgaard sv).
A disp.: Ravaglia, Silva, Verre, Torregrossa, Askildsen, Regini, La Gumina, Leris. All.: Ranieri 6,5
Torino (3-5-2): Sirigu 6; Izzo 6 (27' st Singo 5,5), Lyanco 5,5, Bremer 5,5; Vojvoda 5,5 (14' st Verdi 6), Mandragora 5,5, Rincon 5,5 (35' st Murru sv), Gojak 6 (35' st Bonazzoli sv), Ansaldi 6,5; Belotti 6, Sanabria 5 (14' st Zaza 5,5).
A disp.: Ujkani, Milinkovic-Savic, Lukic, Baselli, Rodriguez, Linetty, Buongiorno. All.: Nicola 5,5
Arbitro: Orsato
Marcatori: 26' Candreva (S)
Ammoniti: Lyanco (T)
Espulsi: -


LE STATISTICHE
- Antonio Candreva ha segnato cinque reti contro il Torino in Serie A, solo contro l'Inter (sei) ha realizzato più gol nel massimo campionato.
- Antonio Candreva ha realizzato cinque gol in questo campionato in 25 match, eguagliato lo stesso numero di reti della scorsa stagione di Serie A in 32 presenze.
- Antonio Candreva ha segnato nei due match contro il Torino in questo campionato, era dal 2016/17 (contro il Milan) che non trovava il gol in entrambe le gare stagionali contro lo stesso avversario in Serie A.
- Quello di Candreva (dopo nove passaggi) è il 2° gol con la sequenza più lunga di passaggi della Sampdoria in questo campionato, dopo la rete di Bereszynski contro il Cagliari lo scorso 7 marzo (10 passaggi).
- Presenza numero 493 per Fabio Quagliarella in Serie A, che aggancia Andrea Pirlo al 18° posto dei giocatori con più gare giocate nel massimo campionato italiano.
- Dopo 28 partite, la Sampdoria ha guadagnato nove punti in più rispetto allo scorso campionato di Serie A (35 v 26), segnando anche sette reti in più (38 v 31).
- Presenza numero 150 per Keita Baldé in Serie A.
- Il Torino ha effettuato almeno 11 tiri totali senza centrare lo specchio della porta in un match di Serie A per la prima volta da novembre 2008 contro il Siena.
- Per la seconda volta in questo campionato la Sampdoria non ha subito alcun tiro nello specchio in un singolo match, dopo la sfida contro la Lazio lo scorso ottobre.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments