IL GESTO

Torino, Conte dona 12 pc ai bambini dell'ospedale Regina Margherita

La preside: "Un gesto di particolare attenzione e utilità che apprezziamo tantissimo"

  • A
  • A
  • A

Antonio Conte ora siede sulla panchina del'Inter, ma è ancora molto legato a Torino dopo gli anni trascorsi in bianconero. Un legame che il tecnico nerazzurro ha confermato anche in questi giorni di emergenza, donando dodici computer all'Ospedale Regina Margherita per le lezioni dei bambini ricoverati. Un gesto importante per contribuire concretamente ad affrontare la situazione e consentire ai piccoli degenti di seguire le lezioni scolastiche da remoto. 

Vedi anche Inghilterra, Mourinho aiuta un'associazione a consegnare cibo agli anziani Calcio estero Inghilterra, Mourinho aiuta un'associazione a consegnare cibo agli anziani

"E' stato un regalo inatteso - ha dichiarato Tiziana Catenazzo, preside della scuola polo Peyron che coordina le sezioni ospedaliere -. Avevamo parlato con lui e sua moglie Elisabetta il giorno prima, per raccontare le difficoltà in neuropsichiatria". E dopo 24 ore sono arrivati i computer. Una donazione che consentirà ai ragazzi ricoverati di continuare la formazione.

"A causa dell’emergenza coronavirus anche i ricoverati in neuropsichiatria infantile sono rimasti senza insegnanti, senza cellulare, senza computer per la didattica a distanza - ha spiegato la Catenazzo -. Con il regalo dei coniugi Conte potremo ristabilire con loro un minimo di relazione, ancora più preziosa in questo periodo". "È un gesto di particolare attenzione e utilità che apprezziamo tantissimo", ha concluso la preside. Un gesto che conferma l’amore di Antonio Conte per Torino.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments