GLI AGGIORNAMENTI

Tacconi, i medici: "Condizione clinica altalenante"

Il direttore del reparto di neurochirurgia dell'azienda ospedaliera di Alessandria: "Prossimi giorni determinanti"

  • A
  • A
  • A

Arrivano nuovi aggiornamenti sulle condizioni di Stefano Tacconi, dallo scorso 23 aprile ricoverato a seguito di un aneurisma: "Come conseguenza di quanto accaduto e come previsto dal normale andamento di questa patologia, il paziente sta attraversando il periodo più critico - ha spiegato Andrea Barbanera, direttore del reparto di Neurochirurgia dell'azienda ospedaliera di Alessandria -. La nostra equipe sta portando avanti il trattamento farmacologico per contrastare il vasospasmo cerebrale, ma la sua condizione clinica è altalenante".

ipp

Nei giorni scorsi nei confronti dell'ex portiere della Juventus e della Nazionale, erano arrivati diversi messaggi di incoraggiamento, tra cui quello di Max Allegri, oltre al supporto dei tifosi che si erano riuniti fuori dall'ospedale piemontese. La situazione resta comunque molto delicata: "Si tratta della fase più complicata, che può evolvere rapidamente sia in senso positivo sia negativo purtroppo - ha proseguito il dottor Barbanera -. Stefano sta continuando a lottare: i prossimi giorni saranno determinanti".

Vedi anche Tacconi, striscione dei tifosi davanti all'ospedale. Il figlio Andrea ringrazia Calcio Tacconi, striscione dei tifosi davanti all'ospedale. Il figlio Andrea ringrazia

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti