Calcio ora per ora

Stadio franchi, nardella: "Bene l’estensione della fine dei lavori fino al 2028"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"Bene che il governo sia venuto incontro alla nostra proposta di tre mesi fa di allungare i termini dei lavori. Credo che questa norma, generale, valga per molti progetti che probabilmente in Italia non avrebbero raggiunto il termine del 2026. Nel frattempo, avevamo risolto anche questo problema, quindi siamo già partiti con i lavori sapendo di poter rispettare i tempi per il 2026 e garantendo alla Fiorentina di poter giocare allo stadio Franchi per tutto il prossimo campionato. Diciamo dunque che questa novità serve a rafforzare il percorso perché la prossima amministrazione potrà tranquillamente considerare la possibilità di far giocare la Fiorentina al Franchi anche per il campionato 2025-2026, senza dover ricorrere a uno stadio temporaneo”. 

A sottolineare tutta la propria soddisfazione per il prolungamento dei lavori di ristrutturazione dello Stadio "Artemio Franchi" di Firenze è stato il sindaco di Firenze Dario Nardella che è intervenuto a margine di un evento in svolgimento alla Camera di Commercio di Firenze. Non più quindi il dicembre 2026 come data di scadenza per completare il restyling, ma la possibilità di arrivare a fine 2028. “Questo non vuol dire che si debbano rallentare o creare un contesto di incertezza per i lavori – ha aggiunto il primo cittadino – I lavori sono cominciati e abbiamo l’impegno con le ditte per aprire il cantiere entro la fine di marzo per il restyling vero e proprio. Ciò non toglie che non si debba andare avanti per il Padovani, perché il progetto è quello dello stadio di rugby”.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti