SERIE B

Serie B, Felicioli del Venezia positivo al Covid-19: a rischio la gara col Pordenone

Tutti i giocatori del club lagunare si trovano in "isolamento fiduciario" e gli allenamenti sono sospesi in attesa di indicazioni dalla autorità

  • A
  • A
  • A

Mentre il calcio italiano si prepara a ripartire, arriva il primo caso di positività di un calciatore al Covid-19 dopo l’annuncio della ripresa. Si tratta di un calciatore del Venezia, Gian Filippo Felicioli. Il club di Serie B lunedì sera ha annunciato la presenza di un caso positivo al quinto giro di tamponi, confermato poi martedì dall'esito di un sesto giro di controlli. Al momento nessun altro giocatore o membro dello staff risulta contagiato, ma tutto il gruppo squadra è si trova in "isolamento fiduciario" e gli allenamenti sono stati sospesi in attesa di ulteriori disposizioni delle autorità competenti. Il protocollo attuale prevede ancora la quarantena di squadra, visto che non è ancora stato ufficializzato il via libera alla quarantena individuale, per questo il match fissato per sabato contro il Pordenone è a forte rischio.

Vedi anche Il nuovo piano Figc: positivo isolato, test rapidi e nessuno stop per la squadra Calcio Il nuovo piano Figc: positivo isolato, test rapidi e nessuno stop per la squadra

"Venezia FC informa che il sesto ciclo di tamponi cui si sono ieri sottoposti giocatori, staff tecnico e componenti gruppo squadra ha confermato la positività di un calciatore al Covid 19. Contestualmente si informa che tutti gli altri test effettuati hanno dato esito negativo", si legge nell'ultimo comunicato del club lagunare che ha già in programma due ulteriori cicli di controlli: uno sarà mercoledì 17 e l'altro venerdì 19 giugno. Una situazione da maneggiare con grande cautela e per cui si attendono a breve indicazioni sul piano pratico sia per la gestione della quarantena, sia per il regolare svolgimento del campionato di Serie B. 

 

VENEZIA: "E' FELICIOLI IL CALCIATORE POSITIVO"

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments