SERIE A

Serie A: Inter, caccia al tre su tre con testa al Milan. Juve per la ripartenza

Nerazzurri a San Siro contro la Fiorentina galvanizzata dalla Coppa. Bianconeri a Empoli per cancellare la gara col Bologna

  • A
  • A
  • A
Serie A: Inter, caccia al tre su tre con testa al Milan. Juve per la ripartenza - foto 1
© ansa

Dopo i successi contro Monza e Cagliari nelle prime due uscite in campionato, obiettivo tre su tre per l'Inter nella sfida in programma alle 18.30 a San Siro contro una Fiorentina galvanizzata dalla qualificazione ai gironi di Conference League. Alla squadra nerazzurra il filotto nelle prime tre giornate manca dalla stagione 2019/20, quando in panchina c'era Antonio Conte. Lautaro Martinez e compagni puntano al bottino pieno anche per presentarsi al meglio dopo la sosta per le Nazionali nel derby di sabato 16 settembre contro il Milan a punteggio pieno. Inzaghi intanto va verso la conferma della formazione vista nelle prime due giornate: ancora out Acerbi in difesa, in attacco confermata la coppia Lautaro Martinez-Thuram (il francese va a caccia del primo gol), con gli ultimi arrivati dal mercato Pavard e Klaassen che vanno verso la panchina. "Affrontiamo un'ottima squadra, allenata molto bene e con ottimi giocatori. In questi anni abbiamo giocato tante volte contro di loro e sono state tutte partite difficili: dovremo approcciare la gara nel migliore dei modi", ha detto Inzaghi alla vigilia. A San Siro sarà tutto esaurito.

Vedi anche Inter, Inzaghi: "Fiorentina ottima squadra, con loro è sempre difficile" inter Inter, Inzaghi: "Fiorentina ottima squadra, con loro è sempre difficile"
Tutto esaurito anche al Castellani di Empoli, dove stasera arriva la Juventus. I bianconeri vogliono cancellare la partita contro il Bologna e lo strascico di polemiche per il mancato rigore ai rossoblù e ripartire con una vittoria per puntare all'obiettivo prefissato in campionato: la Champions. Max Allegri confida nella qualità del gruppo sottolineando il peso specifico di un squadra competitiva che sta ritrovando il miglior Vlahovic e un Federico Chiesa in fase di rilancio. Ed è proprio a loro che il tecnico bianconero si affida per conquistare i tre punti in Toscana. Idee chiare soprattutto in fase offensiva, per il resto si preannuncia qualche modifica: alla fine Gatti dovrebbe completare la difesa con Bremer e Danilo e Kostic dovrebbe giocare dal 1'. Ma di fronte la Juve troverà un avversario a caccia dei primi punti dopo le due sconfitte consecutive nelle prime due uscite. "Non siamo già sconfitti in partenza", ha detto Paolo Zanetti alla vigilia. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti