Roma-Inter, Nicchi incredulo: "Errore inconcepibile, se ne occuperà Rizzoli"

Dopo la mancata segnalazione di Fabbri e il rigore negato ai giallorossi arrivano le dure parole del presidente dell'Associazione Arbitri Italiani

  • A
  • A
  • A

Non si placa la bufera scatenata dalla mancata assegnazione del rigore per il fallo di D'Ambrosio su Zaniolo nel primo tempo di Roma-Inter e dopo lo sfogo davanti alle telecamere di Francesco Totti ("Vergogna, a cosa serve il Var? Guardavano un'altra partita"), arriva anche la durissima presa di posizione di Marcello Nicchi: "Non ho niente da dire tranne che prendere atto che c'è stato questo errore inconcepibile di cui si occuperà il designatore” ha dichiarato il numero uno dell'AIA.

"È davvero un errore inconcepibile - ha aggiunto commentando il mancato richiamo di Fabbri (Var, ndr) a Rocchi Marcello Nicchi, che poi ha annunciato che ci saranno provvedimenti - bisogna cercare di voltare pagina, tornare a parlare di calcio. Questo purtroppo è accaduto e chi è preposto esaminerà e prenderà i dovuti provvedimenti”.

Chi è preposto è il designatore degli arbitri, Nicola Rizzoli, che avrà il compito di valutare l'episodio e prendere le decisioni che ritiene più opportune. Uno stop come minimo di qualche giornata sembra molto probabile.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments