SERIE A

Lazio, Roma, Fiorentina e Atalanta: che volata per l'Europa

Quattro squadre in tre punti con in palio due posti in Europa League e uno in Conference League. Ma i giallorossi hanno una possibilità in più

  • A
  • A
  • A

Con quattro squadre in tre punti, anche la volata per l'Europa, oltre a quelle per lo scudetto e per la salvezza, va a completare un campionato di Serie A che regalerà emozioni sino all'ultimo minuto per ogni traguardo possibile. A due giornate dal termine, davanti a tutti c'è la Lazio, che a quota 62 punti ha fatto un passettino a difesa del quinto posto. I biancocelesti di Sarri, però, dovranno prima vedersela con la Juve a Torino e poi con lo spauracchio Verona all'Olimpico. Abbastanza, insomma, per non dare per scontato il piazzamento in Europa League. Dietro alla Lazio, poi, c'è un terzetto appaiato a quota 59. Nessuna tra Roma, Fiorentina e Atalanta ha però un calendario tutto in discesa. Chi sta forse meglio sono i giallorossi, con Venezia e Torino come prossime avversarie, mentre i viola dovranno andare a Genova in casa della Samp e poi chiudere al "Franchi" con la Juve. I bergamaschi, invece, saranno ospiti del lanciatissimo Milan prima del congedo con l'Empoli.

Vedi anche Serie A, Fiorentina-Roma 2-0: Nico Gonzalez e Bonaventura, la Viola aggancia l’Europa e Mou fiorentina Serie A, Fiorentina-Roma 2-0: Nico Gonzalez e Bonaventura, la Viola aggancia l’Europa e Mou In caso di arrivo di due squadre a pari punti, la Lazio è in vantaggio sull’Atalanta e sulla Fiorentina, la Roma lo è nel derby e sui nerazzurri, mentre i viola sono davanti rispetto a bergamaschi e giallorossi. In caso di chiusura con più formazioni appaiate, la classifica avulsa premierebbe le romane per i due posti disponibili in Europa League e la viola per la settima posizione rispetto alla Dea. Insomma, saranno 180' in cui potrà succedere di tutto.

Il bello è che per sapere con certezza aritmetica chi si qualificherà per l'Europa League (5° e 6° posto visto che la vincitrice della Coppa Italia, Juve o Inter che sia, sarà una formazione già sicura della Champions League) e chi per i playoff di Conference League (7° posto), non basterà aspettare la fine del campionato. Nel caso, infatti, la Roma dovesse vincere la neonata della coppe marchiate Uefa, la cui finale è in programma il 25 maggio a Tirana contro il Feyenoord, allora la squadra di Mourinho si qualificherebbe di diritto alla fase a gironi della ex Coppa Uefa.

In base al piazzamento della Roma in classifica, poi, si saprà se l'Italia avrà due squadre in EL e una in CL oppure tre e nessuna rispettivamente. Questa ipotesi si realizzerà nel caso in cui la Roma vincesse in Albania, ma non si classificasse tra le prime sei.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti