Calcio ora per ora

Serie b, Mignani: "il Palermo si gioca la A in una sera"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"I playoff sono un altro campionato, come se si riazzerasse un po' tutto e si gocassero partite dal valore completamente diverso rispetto a quelle disputate in campionato. In Serie B sono 38 partite, domani sera e' una gara secca: o stai dentro o fuori". Lo ha detto l'allenatore del Palermo Michele Mignani a proposito del turno preliminare dei playoffo che domani sera mette in palio la qualificazione alla semifinale del campionato di B fra la sua squadra e la Sampdoria. "Quello che ho fatto a Bari rappresenta il passato - ha detto a proposito della finale persa nella stagione scorsa contro il Cagliari - guardo il presente, vivo una sensazione bella, ci giochiamo una partita importante, fra due squadre che hanno storia e blasone in uno stadio che sara' pieno. Sono partite in cui l'errore diventa determinante e compromette una stagione intera. Devi leggere le partite e usare la testa". A chi gli chiede se il Palermo puo' andare in Serie A, Mignani ha risposto che "sarebbe sciocco non pensarlo, la nostra concentrazione pero' e' solo su domani e non sulle altre partite dei playoff. Avere due risultati su tre puo' essere sia un vantaggio che uno svantaggio: mi aspetto una partita equilibrata contro una Sampdoria che nelle ultime 10 ne ha vinte 7, che sta bene e ha preso consapevolezza dei suoi mezzi". Contro i blucerchiati il Barbera va verso il tutto esaurito, dopo giorni di contestazione. "La vivo con equilibrio - ha detto Mignani - allo stesso modo in cui gestisco la squadra. Non sono andato in depressione prima e in esaltazione adesso. Veniamo da una vittoria e c'e' qualche sorriso in piu', ma ora e' un'altra storia, si riparte da zero e in una sola serata ci si gioca un campionato". 

Leggi Anche