BENEVENTO-BOLOGNA 1-0

Serie A, Benevento-Bologna 1-0: Lapadula fa volare Pippo Inzaghi

I padroni di casa ottengono una preziosa vittoria grazie a una rete dell'attaccante, prestazione super di Montipò

  • A
  • A
  • A

Nella terza giornata del campionato di Serie A, la sfida del Vigorito tra Benevento e Bologna termina con il risultato di 1-0. A decidere il match è la rete di Lapadula al 66’, abile a irrompere nel cuore dell’aria avversaria dopo un’azione d’angolo. A certificare la vittoria dei campani, poi, sono le parate decisive di Montipò, estremo difensore della squadra di Filippo Inzaghi. Secondo successo stagionale per il Benevento dopo quello contro la Sampdoria.

LA PARTITA
Sliding doors al Ciro Vigorito. Un match dagli intrecci particolari, quello che vede contro il Benevento di Pippo Inzaghi, due volte sostituito da Sinisa Mihajlovic sulle panchine del Milan e proprio del Bologna, e l’undici del tecnico serbo, che coi rossoblù ha compiuto un autentico capolavoro sportivo nel corso della scorsa stagione. Partono subito più decisi gli ospiti, grazie alle conclusioni di Palacio, Soriano e Svanberg, mentre i padroni di casa perdono ben presto Moncini per infortunio, sostituito da Lapadula. Stop forzato anche per Medel, che lascia il campo a Danilo. Gli scontri fisici sono frequenti e il gioco risulta spezzettato, ma il Bologna domina a livello di possesso palla e con Barrow (in posizione di sospetto fuorigioco) va vicino al vantaggio: giocata straordinaria in mezzo a tre difensori e solo la mano di un eccellente Montipò strozza in gola l’urlo di felicità all’attaccante del Bologna.

Stesso esito al 41’, con il portiere del Benevento preciso sull’imbucata di Skov Olsen. La ripresa parte con i campani più incisivi in avanti: è il 55’ quando Caprari, dal cuore dell’area, tenta la conclusione che termina però alta. Pochi secondi dopo, è ancora Montipò a fermare uno Skov Olsen particolarmente svagato. Ci prova da lontano Iago Falque, appena arrivato sul mercato, ma la sua conclusione termina sopra la traversa. È il preludio al gol, siglato sugli sviluppi di un corner al 66’ da Lapadula, che irrompe nel cuore dell’area e fulmina Skorupski con una conclusione al volo. Un altro calcio d’angolo (68’) e Svanberg, dopo un batti e ribatti, supera Montipò, ma Sozza con l’ausilio del Var annulla per un tocco di braccio di De Silvestri. Mihajlovic mette in campo forze fresche, alla ricerca del pareggio: Sansone, uno dei cambi del tecnico del Bologna, ci prova da sinistra, ma Montipò non si fa sorprendere e porta a casa lo scettro di migliore in campo.

IL TABELLINO BENEVENTO-BOLOGNA 1-0
Benevento (4-3-3): Montipò 7,5; Foulon 5,5, Glik 6, Caldirola 6, Letizia 6; Ionita 6 (28’ st Tuia 6), Schiattarella 6, Hetemaj 5,5 (17’ st Dabo 6); Caprari 6 (17’ st Sau 5,5), Moncini sv (14’ Lapadula 6,5), I. Falque 5,5 (28’ st Improta 6). A disp.: Gori, Manfredini, Del Pinto, Di Serio, Insigne R., Maggio, Pastina. All.: F. Inzaghi 6,5
Bologna (4-2-3-1): Skorupski 6; De Silvestri 6 (32’ st Sansone sv), Medel 6 (18’ Danilo 6), Tomiyasu 7, Hickey 5,5 (23’ st Denswil 6); Svanberg 6 (32’ st Vignato sv), Schouten 5,5; Soriano 6,5, Barrow 6,5, Skov Olsen 5 (23’ st Orsolini 6); Palacio 6. A disp.: Da Costa, Ravaglia, Baldursson, Dominguez, Mbaye, Santander, Kingsley. All.: S. Mihajlovic 6
Arbitro: Sozza
Marcatore: 21’ st Lapadula (Be)
Ammoniti: Svanberg (Bo), Schiattarella (Be), Foulon (Be)

LE STATISTICHE
Il Bologna ha perso le ultime cinque trasferte di Serie A per la prima volta da ottobre 2015.
Il Bologna non ha trovato il gol nelle ultime quattro trasferte di campionato per la prima volta da ottobre 2018, quando in panchina sedeva proprio Filippo Inzaghi.
Per la prima volta nella sua storia in Serie A, il Bologna ha subito gol per 18 gare consecutive in trasferta.
Il Bologna ha perso un match contro una neopromossa in Serie A, dopo che era rimasto imbattuto nelle precedenti otto (6V, 2N).
Il Benevento ha vinto due delle prime tre gare di questo campionato: tante vittorie quante quelle conquistate nelle prime 24 partite della Serie A 2017/18.
Tra le squadre di questo campionato, soltanto al Cagliari (tre), Gianluca Lapadula ha segnato più gol che al Bologna (due) in Serie A.
Gianluca Lapadula ha trovato il gol con il primo tiro nello specchio (66’) del Benevento nel corso del match.
Gianluca Lapadula ha preso parte a sei gol (cinque reti, un assist) nelle ultime sette partite di campionato: tanti quanti nelle precedenti 14 di Serie A.
Per la seconda volta in carriera in Serie A, Marco Sau ha fornito un assist per due match consecutivi nello stesso campionato; la prima è stata nell'ottobre 2014 (vs Empoli e Milan) con la maglia del Cagliari.
Per la prima volta in carriera in Serie A Danilo è entrato a gara in corso, dopo che aveva giocato tutte le precedenti 311 gare, nel massimo campionato italiano, da titolare.
Gara numero 150 in Serie A per Kamil Glik.
Anche Lukasz Skorupski ha tagliato il traguardo delle 150 presenze nel massimo campionato italiano.
Si tratta invece della 50ª partita in Serie A per Mattias Svanberg.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments