Calcio ora per ora

SASSUOLO, DE ZERBI: "GARA CONDIZIONATA DALL'ESPULSIONE"

"La partita e' cambiata nettamente dopo l'espulsione. Nel primo tempo

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"La partita e' cambiata nettamente dopo l'espulsione. Nel primo tempo abbiamo giocato bene, creando tanto e meritavamo il vantaggio. Dopo, un po' perche' avevamo gente che non giocava da tanto e un po' perche' la Spal e' una buona squadra, con un uomo in meno abbiamo pagato". Cosi' Roberto De Zerbi, allenatore del Sassuolo, dopo la sconfitta in Coppa Italia con la Spal. "Oggi le mie scelte erano forzate in tutti i sensi. Locatelli, Caputo, Toljan e Chiriches non potevano giocare, Defrel e' uscito domenica malconcio, Magnanelli non puo' fare due partite in tre giorni. Ma aldila' di quello, fossimo stati in undici, la partita l'avremmo condotta come il primo tempo", ha spiegato il tecnico ai microfoni di Raisport. "Poi non so se avremmo vinto o no, pero' la gara mi stava soddisfacendo", ha proseguito. "L'espulsione c'e', ma bisogna capire se l'arbitro e l'addetto al Var hanno mai giocato a calcio... basta che ti sposti la palla un attimo e viene fuori un fallo", ha aggiunto De Zerbi. "Per comprendere quella dinamica bisogna aver giocato".