ROMA-UDINESE 1-0

Serie A: Roma-Udinese 1-0, Mourinho si riscatta con Abraham

Un gol dell'inglese al 36' decide la sfida dell'Olimpico. Pellegrini espulso per doppia ammonizione salterà i lderby

di
  • A
  • A
  • A

Nel posticipo della 5a giornata di Serie A, la Roma batte 1-0 l'Udinese e riscatta prontamente la sconfitta di Verona. Primo tempo a senso unico, con i giallorossi fermati due volte dal palo, prima con Mkhitaryan (4') e poi con Zaniolo (8'). Il gol-vittoria arriva al 36', grazie ad Abraham bravo a far secco Silvestri da pochi passi. I capitolini calano nella ripresa, ma Rui Patricio salva due volte su Deulofeu. Espulso Pellegrini: niente derby.

LA PARTITA
Nella notte dell'Olimpico la Roma riscatta prontamente la sconfitta di Verona grazie a un buon primo tempo e si presenta nel migliori dei modi al derby di domenica contro la Lazio, con quattro punti di vantaggio sui cugini. Buonissimi i primi 35' dei giallorossi, padroni del campo e mai impensieriti da un'Udinese troppo timida, più faticoso il resto della gara, soprattutto nel secondo tempo quando è venita fuori un po' di stanchezza e i friulani sono stati più propositivi alla ricerca del pareggio. Tre punti firmati Abraham (l'autore del gol), Calafiori (splendida l'azione dell'assist) e Rui Patricio, che ha salvato due volte nella ripresa su Deulofeu. Nota stonata l'espulsione di Pellegrini per doppia ammonizione, con il secondo cartellino apparso eccessivo e che non è andato giù a Mourinho. La sua sarà un'assenza pesante nel derby capitolino. Segnali incoraggianti per Gotti arrivano dal secondo tempo, giocato con coraggio e buon ritmo: con un po' più di precisione il punticino sarebbe anche stato meritato.

Mourinho rispetto a Verona cambia un solo elemento: c'è Mkhitaryan al posto di Shomurodov. Due i cambi, invece, per Gotti rispetto alla squadra demolita dal Napoli: Makengo per Arslan e Udogie per l'acciaccato Stryger Larsen. I giallorossi hanno voglia di riscatto e chiudono sin da subito i friulani nella propria metà campo. Dopo soli 8' sono già due i legni colpiti dai padroni di casa: al 4' il destro di Mkhitaryan da limite prende il palo esterno, poi dal corner di Pellegrini, Cristante spizza di testa sul secondo palo dove Zaniolo da pochi centimetri colpisce il palo alla sinistra di Silvestri. Sono 5 da inizio stagione, record in Serie A. L'Udinese non riesce quasi mai a ripartire e dà i primi segnali di vita solo al 35', con i capitolini momentaneamente in 10 perché Mancini è costretto a farsi medicare per un colpo al volto: Pereyra mette a centro area, Cristante e Veretout sbrogliano. Passano pochi secondi e la Roma la sblocca: il gol è di Abraham da pochi passi, ma il merito è tutto di Calafiori che regala all'inglese un assist d'oro dopo aver vinto un doppio duello con Molina. Prima del riposo gli ospiti rischiano di pareggiare: Rui Patricio respinge male un cross di Deulofeu e Mancini si immola anticipando Pussetto a pochi passi dalla porta.

Nella ripresa l'Udinese alla caccia del pari è più propositiva e coraggiosa, anche grazie ai cambi (soprattutto l'ingresso di Soppy per un Molina irriconoscibile), mentre la Roma si abbassa e va presto in debito d'ossigeno. Così, mentre Silvestri non corre più pericoli, il collega Rui Patricio salva due volte il risultato: al 73' il numero 1 portoghese respinge il diagonale di Deulofeu e si ripete sulla punizione dello spagnolo nel recupero. Al 90' la  sbracciata di Pellegrini a Samardzic: per Rapuano è da ammonizione e addio derby.

LE PAGELLE
Calafiori 6,5
- L'azione con cui regala ad Abraham il pallone del gol-vittoria è la più bella della partita. Per due volte vince il duello con Molina prima dell'assist al bacio per il compagno.
Abraham 6,5 - Ha il grande merito di farsi trovare pronto sull'assist di Calafiori, un gol che alla fine vale tre punti e il miglior modo per presentarsi al derby
Pellegrini 5 - Gara sottotono quella del capitano, sempre tra i migliori in questo avvio di stagione, e macchiata dall'espulsione per doppia ammonizione proprio al 90' che lo costringerà a guardare il derby dalla tribuna.

Soppy 6,5 - Il suo ingresso al posto di Molina regala forza fisica e velocità alla squadra. L'ex Rennes è una scheggia sulla destra e va anche vicino al gol.
Deulofeu 6 - Davvero poca roba nel primo tempo, nella ripresa impegna per due volte Rui Patricio ed è il più pericoloso dei suoi.
Molina 5 - Non riesce mai a proporsi in fase offensiva e si fa saltare troppo facilmente per ben due volte da Calafiori in occasione del gol di Abraham. Serata storta.

IL TABELLINO
ROMA-UDINESE 1-0
Roma (4-2-3-1)
: Rui Patricio 6,5, Karsdorp 5,5, Mancini 6,5, Ibañez 6, Calafiori 6,5 (24' st Smalling 6); Veretout 6, Cristante 6; Zaniolo 5,5 (29' st El Shaarawy 5,5), Pellegrini 5, Mkhitaryan 6; Abraham 6,5 (41' st Shomurodov sv). A disp.: Fuzato, Boer, Kumbulla, Reynolds, Darboe, Diawara, Carles Perez, Mayoral, Zalewski. All.: Mourinho
Udinese (3-5-2): Silvestri 6; Becao 6, Nuytinck 6 (34' st Samardzic sv), Samir 6; Molina 5 (17' st Soppy sv), Pereyra 5, Walace 6, Makengo 5,5 (40' st Arlsan sv), Udogie 6 (34' st Stryger Larsen sv); Pussetto 5,5 (17' st Beto 5,5), Deulofeu 6. A disp.: Padelli, Piana, Perez, Zeegelaar, Jajalo, Forestieri, De Maio. All.: Gotti 6
Arbitro: Rapuano
Marcatori: 36' Abraham (R)
Ammoniti: Walace (U), Pellegrini (R), Cristante (R), Calafiori (R)
Espulsi: Al 45' st Pellegrini (R) per doppia ammonizione
Note: -

LE STATISTICHE
José Mourinho è rimasto imbattuto per 41 gare interne consecutive in Serie A, eguagliando il record nell’era dei tre punti a vittoria (dal 1994/95) di Massimiliano Allegri con la Juventus tra settembre 2015 e settembre 2017.
Tra le squadre attualmente nei cinque grandi campionati europei, solo Bayern Monaco (38), Manchester City e Borussia Dortmund (entrambe 23) hanno segnato più reti della Roma (22) in stagione considerando tutte le competizioni.
Tammy Abraham ha trovato il suo primo gol casalingo in campionato da una doppietta contro il West Ham in Premier League con la maglia del Chelsea a dicembre 2020.
Abraham è il primo attaccante inglese ad aver trovato una rete casalinga in Serie A da Jay Bothroyd contro l'Ancona con la maglia del Perugia nel maggio 2004.
Riccardo Calafiori è il più giovane giocatore italiano della Roma (19 anni e 127 giorni) ad aver servito un assist in Serie A da Mirko Antonucci contro la Sampdoria a gennaio 2018.
La Roma è l’unica squadra di questo campionato ad avere sempre segnato per prima il gol di apertura di un match: cinque su cinque.
La Roma ha mantenuto la porta inviolata per tre gare consecutive contro l’Udinese in Serie A per la prima volta dal 1986 (quattro in quel caso).
Sette delle otto conclusioni effettuate dall’Udinese in questa partita sono arrivate nel corso del secondo tempo.
Nessuna squadra ha colpito più legni della Roma nei cinque grandi campionati europei 2021/22 (cinque al pari del Barcellona).

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments