Roma, il caso De Rossi entra a Montecitorio: i parlamentari giallorossi si mobilitano

I Roma Club Palazzo Madama e Montecitorio scendono in campo “a tutela della passione popolare”

  • A
  • A
  • A

Con la qualificazione in Champions ormai quasi irraggiungibile e il mercato estivo che deve ancora entrare nel vivo, a Roma continua a tenere banco il caso De Rossi e la contestazione dei tifosi giallorossi nei confronti del club per il trattamento riservato ad una bandiera non accenna a placarsi. Un caso che mentre si avvicina l'ultima partita all'Olimpico di DDR (63mila tifosi attesi, a premiarlo sarà Totti) diventa sempre più grosso di giorno in giorno, tanto che, come riporta Il Messaggero, è arrivato anche in Parlamento.

Nel pomeriggio, presso la sala del Senato di Sant'Ivo alla Sapienza in Corso Rinascimento 40, è previsto infatti un incontro in Senato organizzato dai Roma club palazzo Madama e Montecitorio per fare il punto sulla situazione creatasi all'indomani del mancato rinnovo contrattuale del capitano giallorosso.

"Vogliamo dare voce alla delusione che attraversa i tifosi giallorossi e promuovere tutte le iniziative, anche istituzionali, per tutelare questa grande passione popolare", hanno spiegato i promotori dell'iniziativa. All'incontro hanno già dato la propria adesione Paolo Cento, Stefano De Lillo, Maurizio Gasparri, Loredana De Petris, Paola Binetti, Fabrizio Cicchitto, Raffaele Fantetti, Davide Faraone, Gerardo Labellarte.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments