Calcio ora per ora

roma, de rossi: "se vuoi diventare grande non puoi perdere partite così"

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

"La differenza la fanno tante cose nel calcio, abbiamo fatto quello che dovevamo fare, ma ci sono molte cose da migliorare. Si tiene troppo la palla e non puoi avere sette contropiedi e non tirare, a questo livello poi la paghi. Questa e' una partita che doveva finire 2-1 facile per noi. Non e' normale non tirare mai in porta con tutte quelle ripartenze". Cosi' Daniele De Rossi, tecnico della Roma, a Dazn, dopo la sconfitta nell'ultima di campionato contro l'Empoli. "Per la prossima stagione si riparte rivedendo questa partita. Il gol finale anche con la difesa a quattro non puoi concedere, Non si prende un gol cosi'. Questa sconfitta ci deve far riflettere, fa male. La partita l'abbiamo fatta ma non possiamo perderla cosi'", ha aggiunto, "Con il nuovo direttore sportivo abbiamo parlato, ci siamo confrontati sia sulla costruzione di rosa che su qualche nome, c'e' sintonia, ci sara' tempo per parlare e vedere le opportunita' e le disponibilita'. Ma stasera e' irrispettoso parlare di questo, la partita che ho visto non e' una partita che puoi perdere se vuoi diventare una grande", ha aggiunto. "La delusione di Di Francesco (ex tecnico della Roma, retrocesso con il Frosinone, ndr)? Io avrei giocato la partita allo stesso modo sia contro di lui che contro Fabio (Cannavaro,ndr). Non meritavamo di scendere come squadra e come gioco. Non privilegio una squadra o un'altra, non dobbiamo guardare in faccia nessuno e' il nostro lavoro. Questo gol punisce un allenatore che stimo particolarmente e mi fa male ancora di piu'", ha concluso.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti