COLPO DI SCENA

Reggiana in Serie B, capitan Spanò si ritira a 26 anni: "Ora voglio studiare"

La bandiera granata ha sorpreso tutti: "La finale playoff contro il Bari è stata la mia ultima partita"

  • A
  • A
  • A

Missione compiuta: riportare la Reggiana in Serie B. Ora per Alessandro Spanò, 26enne capitano dei granata, il calcio può tornare a essere un hobby. La bandiera della società emiliana a una settimana dalla finale playoff vinta contro il Bari ha sorpreso tutti con un annuncio imprevedibile: "Quella partita è stata la mia ultima. Il mio destino è compiuto, ora voglio studiare". Spanò ha ottenuto una borsa di studio che lo porterà da Londra a Shanghai passando da San Francisco.

Arrivato a vestire la maglia della Reggio Audace (ora di nuovo Reggiana) nel 2014, Spanò in granata ha totalizzato 176 presenze condite da 15 reti, compresa quella decisiva in questa stagione nella semifinale playoff contro il Novara.

Nel suo futuro il ritorno allo studio, un "fuoco di curiosità diventato indomabile" a detta dello stesso Spanò, che lo porterà in giro per il mondo. A insaputa di compagni e società il 26enne nei mesi scorsi ha ottenuto una borsa di studio in una business school internazionale: "Non posso che ringraziare tutti per questa favola - ha concluso in conferenza stampa -. Mi auguro di aver lasciato molto sia in campo che fuori, perché ho ricevuto tantissimo. Inseguite il vostro vero significato e vivrete per sempre un sogno".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments