Pescara, Zeman: "Non so nemico della Juve ma di chi imbroglia"

Il tecnico boemo alla vigilia della sfida con i bianconeri: "Contro il Barcellona mi hanno fatto una grande impressione"

Zeman, foto Lapresse

"Io non sono nemico della Juve ma sono nemico di quelli che imbrogliano. E le carte in procura parlano chiaro". Zeman ritrova i bianconeri con il suo Pescara. "Affrontare la Juve non è mai come affrontare le altre squadre perché da anni è la più forte - ha proseguito - In Champions mi ha fatto una grande impressione, non è facile schiacciare il Barcellona. È un club organizzato anche fuori dal campo, è all’avanguardia. Ha soldi e organizzazione".

"Oggi in Italia solo la Juve può permettersi di comprare giocatori da 100 milioni e i campioni spesso fanno la differenza - ha detto ancora Zeman - Allegri è molto bravo, riesce a gestire bene i suoi talenti anche perché è difficile insegnare a Higuain a calciare in porta". Sulla formazione: "Bahebeck è a disposizione, ma in settimana ha fatto poco. Nel complesso siamo leggermente migliorati, vorrei più velocità. Benali è ancora influenzato, non ci sarà. Domani dovremo dare il massimo".

TAGS:
Calcio
Serie a
PescaraJuve
Zeman

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X