Respinto il ricorso per Koulibaly

Il difensore azzurro, espulso contro l'Inter, salterà la sfida con la Lazio

  • A
  • A
  • A

Niente sconto per Kalidou Koulibaly. La Corte federale d'appello della Figc, infatti, ha respinto il ricorso presentato dal Napoli contro la squalifica inflitta al difensore azzurro, espulso nel finale del match con l'Inter. Koulibaly, dunque, salterà anche la sfida di domenica sera contro la Lazio. Il giocatore era presente a roma, accompagnato dal legale del club Mattia Grassani e dal presidente Aurelio de Laurentiis.

Il ricorso era contro la seconda giornata di squalifica comminata al senegalese dopo la gara dello scorso 26 dicembre. L'obiettivo del Napoli era quello di ottenere la riduzione da due a una giornata facendo leva sulle attenuanti dovute buu razzisti subiti dal giocatore a San Siro. Il dibattimento è durato circa 45 minuti.

"C'è assoluta delusione e un senso di profonda ingiustizia. Oggi ha perso lo sport e si è persa una occasione enorme di dare un calcio al razzismo riabilitando chi il razzismo lo ha subito sulla propria pelle". Mattia Grassani, legale del Napoli, commenta così l'esito del ricorso contro la squalifica del difensore senegalese. "Credevamo fermamente, dopo un'ora di dibattimento, di aver convinto la Corte d'appello a utilizzare lo stesso metro utilizzato per Muntari, il precedente che avevamo richiamato, e ad avere la forza di dare un calcio al razzismo. Non è avvenuto e oggi siamo tutti più poveri ma al contempo ci sentiamo tutti un po' più Koulibaly", ha detto a Sky. La Corte d'appello Figc ha confermato anche il secondo turno di squalifica inflitto al giocatore per l'espulsione rimediata con l'Inter. "Oggi Koulibaly è stato un grande uomo prima ancora di un grande atleta - ha aggiunto Grassani - . Ha fatto una ricostruzione a dir poco commovente, raccontando l'imbarazzo e la vergogna nel riferire alla madre le ragioni per le quali aveva compiuto quel gesto, per cui si è anche scusato e che ha mille attenuanti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments