Napoli, Ancelotti pensa positivo: "Contento della qualificazione. Non ho rischiato Insigne"

Il tecnico: "Chiriches ko? Credo sia un problema muscolare"

  • A
  • A
  • A

Il 3-1 subito a Salisburgo non brucia ad Ancelotti perché il suo Napoli vola ai quarti di Europa League: "Non sono da rivedere i secondi 45'. Avevamo un vantaggio, ma non volevamo farci schiacciare all'inizio, segnare com'è stato e poi gestire. Ma ora guardiamo al quarto di finale, che sarà impegnativo". Insigne all'ultimo, dopo il riscaldamento, non è sceso in campo: "Ha sentito un fastidio nel riscaldamento. Probabilmente poteva anche giocare, ma non abbiamo voluto forzare".

Infermeria abbastanza affollata con una new entry: "Chirichs ko, credo sia un problema muscolare. Il romeno con Lupero ha fatto un'ottima partita, dimostrando sicurezza e lucidità nella prima parte soprattutto, che è stata la miglior fase del Napoli".

Sulla partita: "Sono molto contento, considerando che avevamo l'emergenza in difesa, abbiamo finito la qualificazione senza quattro centrali e non è poco. La chiave è stato il finale della prima partita, che siamo riusciti a chiudere sul 3-0, e il gol di Milik. Lì si è chiusa la qualificazione".

Il Napoli può arrivare fino in fondo: "L'obiettivo è quello di tener duro fino alla fine, tutte le partite. In campionato non siamo in una posizione tranquilla, le squadre per la Champions si stanno avvicinando. Abbiamo avuto una battuta d'arresto con il Sassuolo, ora dobbiamo riprenderci. L'obiettivo rimane il secondo posto, visto che non si può arrivare primi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments