VERSO EMPOLI-NAPOLI

Napoli, Spalletti: "Abbiamo il dovere di credere nello scudetto e sentirci responsabili verso i tifosi"

Il tecnico azzurro alla vigilia della trasferta contro l'Empoli: "Ragioniamo sempre sul presente"

  • A
  • A
  • A

"Sono sempre propenso a guardare al futuro, a vivere bene quello che sto vivendo, sentendo la responsabilità e la colpa di quello che è avvenuto, ma vado avanti". Così il tecnico del Napoli, Luciano Spalletti, nella conferenza stampa della vigilia della trasferta di Empoli, in merito ai risultati casalinghi con Fiorentina e Roma che hanno compromesso la corsa scudetto. "Ma abbiamo il dovere di crederci, di lottare: dobbiamo tutti sentire la responsabilità verso i nostri tifosi".

"Infortunati, non infortunati, chi c’è, chi non c’è, bisogna essere bravi a non ragionare al passato, ma al presente. Si fa giocare quelli che ci sono e si deve vincere le partite con quelli che ci sono", ha aggiunto rispondendo a una domanda sul peso degli infortuni. "Abbiamo convocato uno della primavera, Barba, poi abbiamo tre portieri e siamo 21, quindi...".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti