monza

Monza, Boateng si presenta: "A Berlusconi e Galliani non potevo dire no"

Il ghanese: "La sfida più difficile della mia carriera"

  • A
  • A
  • A

"Monza la sfida più difficile della mia carriera, sicuramente. Quando mi hanno chiamato Galliani e Berlusconi, che conosco da dieci anni, ho accettato subito. E a loro non puoi dire no". È un Kevin Prince Boateng entusiasta quello che si è presentato stamane nella sala stampa U-Power Stadium, dove si è tenuta la sua presentazione ufficiale come nuovo giocatore del Monza. L'approdo in Brianza come punta di diamante della campagna acquisti non sembra spaventarlo, anzi. "Sarei potuto rimanere tranquillo a Firenze, e invece eccomi qui". 

Trequartista o falso nueve poco importa, il ghanese è pronto a ogni evenienza pur di contribuire alla causa del Monza: "Mi piace l’idea di calcio di mister Brocchi. Se serve posso fare anche il terzino, anche se forse non bene. Deciderà lui, io comunque amo giocare da trequartista per essere libero di esprimermi. È la mia forza". 

Il 3 ottobre il Monza sarà di scena a Empoli per la seconda giornata di Serie B, un appuntamento che Boateng ha già cerchiato sul calendario: "Ancora non sono al 100% della forma, ma voglio giocare sempre titolare. Poi a fine settimana vedremo come starò e deciderà il mister se mandarmi in campo dall’inizio o iniziare in panchina“.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments