L'ANALISI

Una brutta caduta ma senza conseguenze. Milan: una salutare serata no 

La netta sconfitta casalinga con il Lille interrompe la striscia positiva ma non le ambizioni rossonere

  • A
  • A
  • A

Da un lockdown all'altro. Dalla sconfitta contro il Genoa dell'8 marzo, alla serataccia con il Lille del 5 novembre. In mezzo una striscia di 24 risultati utili consecutivi. Prima o poi doveva succedere che si interrompesse e, visto che era inevitabile, meglio in questo modo, con una qualificazione ancora largamente alla portata e una leadership consolidata in campionato. Certo, le sconfitte come queste possono anche essere utili, ma ci sono delle situazioni su cui Pioli e i suoi dovranno riflettere. 

Una serata no dei giocatori chiave, per esempio, può anche capitare. Quello che più balza all'occhio, però, è che quando latitano le imbucate di Ibra per i compagni che arrivano da dietro, il Milan si blocca. La mancanza di un piano b, insomma, qualche volta si fa sentire. Così come appare evidente che Pioli non possa prescindere dalla regia di Bennacer che, quando è entrato, ha ridato geometrie a una squadra confusa. Non si può però prendersela soltanto con il classico turnover dei trequartisti, visto che in altre occasioni era stata una soluzione che aveva funzionato. 

Magari c'è da chiedersi quanto possa essere utile Krunic allargato sulla sinistra ma non è che gli ingressi di Calhanoglu, Leao e Rebic abbiano cambiato più di tanto le cose. La verità è che il Milan si è trovato di fronte una squadra organizzatissima, che sta facendo benissimo in Ligue 1 ed è guidata da un allenatore, Galtier, che ha saputo trasformare una buona rosa in una macchina da guerra che si muove a memoria. 

Nulla di compromesso, comunque. Solo un incidente di percorso per un Milan che ora dovrà affrontare un altro problema. Secondo quanto riporta "Repubblica" la Società deve far fronte all'emergenza economica legata al Covid cercando anche di risparmiare sugli stipendi della squadra. Si parla di una decurtazione mensile vicina al 20%. Bisognerà vedere come questa richiesta potrà incidere sulla serenità del gruppo. 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments