VERSO IL DERBY

Milan con vista derby contro l'Inter: Rebic verso il forfait, tre soluzioni per Pioli

Il croato difficilmente sarà a disposizione dopo l'infortunio al gomito. Castillejo favorito con Saelemaekers a sinistra

  • A
  • A
  • A

In attesa del rientro degli ultimi giocatori impegnati con le nazionali, in casa Milan la testa è tutta rivolta al derby contro l'Inter di sabato sera. Pioli vuole ripartire dalle certezze dell'ultimo periodo e, Covid permettendo, c'è un solo grande dubbio di formazione per i rossoneri e ruota tutto intorno ad Ante Rebic. Dopo i recuperi di Ibrahimovic e Romagnoli, c'è invece pessimismo sul recupero del croato e lo staff tecnico, privo di Bonera, sta valutando le alternative: Castillejo sembra avanti nelle gerarchie, ma le soluzioni non mancano.

Ibrahimovic sarà regolarmente al centro dell'attacco dopo aver saltato le sfide contro Crotone e Spezia, mentre Pioli potrà contare su capitan Romagnoli al fianco di Kjaer in difesa. Il tassello da riempire con attenzione però è quello sulla trequarti offensiva a sinistra, lasciato libero da Rebic dopo l'infortunio al gomito. La visita di controllo di giovedì delineerà un quadro più preciso sulle sue condizioni, ma se da un lato il croato sta spingendo per recuperare il prima possibile dall'altro dall'ambiente rossonero filtra pessimismo circa un possibile impiego nel derby.

Questa è la grana su cui sta lavorando Stefano Pioli considerando anche la posizione strategica in cui opereranno simultaneamente, ma da avversari, due pezzi da novanta come Theo Hernandez per il Milan e Hakimi per l'Inter. Per questo motivo la soluzione Rafael Leao è complicata, una scelta che sbilancerebbe troppo la formazione rossonera considerando i continui inserimenti del terzino francese e la scarsa attitudine al ripiegamento difensivo del portoghese. Più probabile vedere giostrare sulla quella fascia un tuttofare diligente come Saelemaekers, lasciando un po' di imprevedibilità in panchina ma garantendosi una copertura più costante e attenta alle scorribande di Hernandez.

Con il belga a sinistra, per il posto sul lato destro di Calhanoglu lo spagnolo Castillejo, reduce però da un periodo di forma non ottimale con prestazioni deludenti, è ancora favorito su Brahim Diaz, che resta però un jolly che Pioli potrebbe giocarsi a sorpresa nelle ultime ore. Indietro nelle gerarchie in una partita così importante invece Hauge, pronto però a subentrare con la sua freschezza a partita in corso.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments