MILAN

Milan, Scaroni: "Prematuro parlare di scudetto, Pioli mai in discussione"

Il presidente rossonero a Radio Anch'io Sport: "Ora la Champions. Per Kessie cauto ottimismo"

  • A
  • A
  • A

Piedi per terra. Il presidente del Milan Paolo Scaroni frena gli entusiasmi dopo la bella vittoria sulla Lazio. "È stato un partitone, ci siamo divertiti tutti, adesso però parlare di scudetto mi sembra un po' prematuro - ha detto ai microfoni di 'Radio Anch'Io Sport' su Radio1 - Abbiamo tutti gli occhi su mercoledì a Liverpoool, sarà una sfida importante. La priorità è rientrare in Champions League, il Milan deve stare sempre in Champions, poi se facciamo meglio siamo contenti".

"Fin dal primo giorno il progetto è stato a lungo termine. Non abbiamo mai pensato di mettere in discussione Stefano Pioli", ha proseguito Scaroni, che poi ha parlato del rinnovo di Kessie: "Ho una grande fiducia in Maldini e Massara che stanno negoziando con lui. Mantengo un cauto ottimismo. "Riduzione dei biglietti in Champions? Un bel segnale ma la priorità assoluta è avere nuovi stadi".  E ancora: "Superlega discorso accantonato? Non penso valga la pena parlare di progetti passati. Il tema è che le squadre di Serie A hanno un oceano di debiti, più di 5 miliardi di debiti. Il calcio europeo è indebitato, dobbiamo trovare delle soluzioni. L'ideale è trovarle di concerto con tutte le organizzazioni che si occupano di calcio".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments